Tennis, Sabalenka in campo a Miami dopo la morte del compagno

Sabalenka

Il compagno Konstantin Koltsov

Aryna Sabalenka scenderà in campo a Miami, secondo Master dell’anno. Nessun ritiro da parte della bielorusso dopo l’improvvisa morte del compagno ed ex giocatore di hockey Konstantin Koltsov.

Quest’ultimo si sarebbe, secondo la polizia di Miami, suicidato nella tarda serata di lunedì. A 42 anni si sarebbe gettato dal balcone da un resort della città negli USA.

Al secondo turno affronterà la spagnaola Paola Badosa che al primo turno ha sconfitto Simona Halep.

In conferenza stampa sulla condizione della Sabalenka, sua grande amica, ha detto: “Non voglio parlare di questo. Ma come ho detto prima è una delle mie migliori amiche. Ieri ho parlato per molto tempo con lei, anche stamattina, quindi so cosa sta passando. So tutta la situazione, so quello che sta succedendo. Anche per mè è scioccante tutto ciò perché è la mia migliore amica e non voglio che soffra. È una situazione molto difficile. Allo stesso tempo giocare contro di lei è scomodo. Ma non voglio parlare di questo perché ho detto che non lo avrei fatto. È la mia migliore amica e gliel’ho promesso”.

La bielorussa scemerà in campo ma, stando alle ultime, non rilascerà nessuna dichiarazione dopo i match a Miami.

Leggi anche: Hockey, l’ex stella Konstantin Koltsov morto a 42 anni: era il compagno della Sabalenka

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.