Tennis, ad Acapulco c’è anche Jacopo Berrettini: chi è il fratello di Matteo

Per la prima volta nel main draw di un tabellone di un torneo ATP

Ci saranno due Berrettini in tabellone ad Acapulco, in Messico. Il “fratellino”, Jacopo che condivide i geni e la passione per il tennis con Matteo, per la prima volta ha ottenuto l’accesso al main draw di un tabellone.

Jacopo Berrettini ha infatti strappato la qualificazione al tabellone principale dell’ATP 500 di Acapulco, l'”Abierto Mexicano Telcel” (ATP 500 – montepremi 2.013.940 dollari).

Il tennista, numero 842 del mondo con un best ranking di 282 raggiunto nel 2021, ha sconfitto 62 64 Luciano Darderi.

Al primo turno Jacopo Berrettini affronterà per la prima volta il ventinovenne tedesco Oscar Otte, numero 78 del mondo.

Classe 1998 è lui che è in realtà ha sempre avuto la passione per il tennis e ha trascinato il maggiore Matteo (con cui è protagonista pure dell’ultimo spot Tim).

Sembrava, all’inizio, che il vero prodigio di casa fosse lui, purtroppo però tanti problemi fisici hanno spesso fermato Jacopo che ora ha una buona occasione per alzare la china.

Biondo, alto come Matteo, Jacopo è sempre al fianco del fratello maggiore. I due, quando possibile, hanno anche diviso il campo giocando spesso in doppio.

Tempo fa, Jacopo Berrettini al sito della Federazione, diceva: “Videochiamate in cui ci si confronta sui rispettivi match, senza mai però entrare negli aspetti tecnici. Ci supportiamo a vicenda soprattutto per quanto riguarda le emozioni e le difficoltà che ci troviamo ad affrontare in campo. Lui, avendo più esperienza, mi è di grande aiuto”.

Leggi anche: Tennis, Pietrangeli critica Berrettini: “Troppe pubblicità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.