Stadio, tamponi obbligatori? Vezzali: “Non lo escludo”

Le parole del sottosegretario allo sport

L’aumento dei contagi da Covid torna fare paura anche in Italia. Si dice che possano essere messi obbligatori i tamponi anche per lo stadio e per altre attività.

Dove ci sono assembramenti sembra che infatti, anche per i vaccinati, si dovrà essere sottoposti all’obbligo di tampone.

Si aspettano news dalla cabina di regia prevista per mercoledì 22 quando verranno probabilmente introdotte nuove regole.

All’estero, intanto, tantissimi i contagi in Premier League e i match sono tornati a porte chiuse in Bundesliga. Stando alle ultime l’ipotesi tamponi sarebbe stata prima scartata e poi ripresa.

Secondo “Repubblica”, invece, il Governo Draghi starebbe pensando a una riduzione della capienza o alla possibilità di disputare i match a porte chiuse.

Leggi anche: Collari d’Oro al merito sportivo: tutti i premiati

Il premier vorrebbe salvaguardare tutte le attività ed evitare nuove chiusure che sarebbero letali per tutti i settori e per il mondo della Serie A già fortemente indebitato.

Stadi e tamponi, le parole di Valentina Vezzali

Intanto, sulla questione ha parlato oggi, 20 dicembre, Valentina Vezzali. Il sottosegretario con delega allo sport ha parlato in occasione della consegna dei Collari d’oro al Merito sportivo.

Tampone obbligatorio per assistere agli eventi sportivi? Non escludo questa misura. Se verrà fatta sarà solo per tutelare la salute dei cittadini, che è la cosa primaria per il governo“.

E poi: “Il governo sta adottando tutte le misure necessarie per proteggere la salute dei cittadini e poter consentire di guardare gli eventi sportivi con la massima tranquillità“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi