Rai, altro addio alla rete pubblica

Rai

Continuano gli esordi e gli addii alla rete di Viale Mazzini

La Rai continua a vivere un momento non semplice. L’ultimo nella lista degli addii è Flavio Insinna che entra nel palinsesto di La 7.

La notizia era stata anticipata da Oggi e nelle ultime ore è stata confermata pure da Dagospia. Insinna andrà a condurre il pre serale di LA7, facendo così da traino al Tg di Enrico Mentana.

Il conduttore, ex volto dell’Eredità, secondo Dagospia, avrebbe trovato una via di dialogo con la rete di Urbaino Cairo grazie a un amico, ovvero Walter Veltroni.

In passato Veltroni lanciò per lui il format “Dieci Cose”, mai però decollato e subito cancellato.

Insinna è solo l’ultimo della lista a dire addio alla rete di Viale Mazzini. Prima di lui, su tutti Fabio Fazio e Amadeus dal prossimo anno al Nove.

Recentemente a Tag 24 aveva detto: “Io non ho mai avuto esclusive, perché ho firmato i contratti quando c’era insieme un progetto bello. Siamo ancora in un paese libero. Magari il progetto è bello per la Rai e a me non piace. Non vuol dire che non sia bello, ma io penso che non sia giusto per me, oppure vorrei fare una cosa che la Rai non ha…Che cosa farò in futuro? Possiamo andare, tornare…Credo che il mondo, come dire, abbia altri pensieri”.

Leggi anche: Madre e figlia perdono la casa. Flavio Insinna garantisce per loro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi