Ore calde al Grande Fratello, lo sfogo di Anita contro Garibaldi: “Vuoi passare da vittima”

Momenti di tensione al Grande Fratello tra la coppia di amici Anita e Garibaldi. I due discutono e Anita si sfoga contro il compagno: “Vuoi passare per vittima” 

Un rapporto d’amicizia profondo tra Anita e Giuseppe Garibaldi che sta vivendo momenti di tensione in queste ore al Grande Fratello, tanto che se ne discuterà in puntata questa sera in prime time su Canale 5.

I due si sono conosciuti dentro la casa di Cinecittà, anzi. I due gieffini nip hanno varcato insieme la porta rossa del reality show Il Grande Fratello. La loro amicizia è cresciuta dentro le mura di Cinecittà ma adesso qualcosa sta andando storto e i coinquilini dei due ragazzi sospettano che il loro rapporto sia tramutato in qualcosa di più di una semplice amicizia.

Sarà così? Intanto Anita nella notte si è sfogata proprio con Garibaldi: «Senza di me sembra che hai perso i punti di riferimento. Ti voglio far capire che se per due giorni non ci sentiamo e ci salutiamo solo a pranzo, lo devi accettare, non c’è nessun problema. Dopo 5 mesi cosa devo fare per dimostrarti che ci tengo a te: cosa devo fare? Auto eliminarmi?»

Leggi anche–> Grande Fratello, Alessio ha bestemmiato? Ecco il video della presunta bestemmia

Un confronto acceso tra i due con Anita che ha detto la sua a Giuseppe:

 « Invece tu lo metti in dubbio tutto ciò – ha detto Anita Olivieri –, tu hai accusato l’ingresso di Alessio che è super carico. Però non puoi far pesare alle persone ste cose… Le battutine che fai a me non le devi fare Giuseppe! Tu vuoi passare per vittima, ma tu non sei vittima Giuseppe! Sono due giorni che non parli. Se tu stai a letto con Greta e fai le coccole con lei, io ti lascio farlo. Tu mi avresti fatto un cappottone se fosse stato il contrario. Perché alla fine ti sei incupito per una cosa che nessuno sa cos’è… Sono due giorni che non parliamo. Alessio fa il giullare, facciamoci una risata. Ma tu devi rimanere la stessa persona, non devi cambiare».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.