Fedez, la mossa a sorpresa: avanzata una richiesta inaspettata al Codacons

Fedez ha chiesto di accedere ai bilanci del Codacons: spunta la mossa a sorpresa del cantante. Prosegue la guerra con l’associazione

La guerra tra Fedez e il Codacons è più aperta che mai. Il rapper e l’associazione dei consumatori proseguono la sfida a distanza, con il cantante che nelle ultime ore avrebbe avanzato una istanza di accesso ai bilanci del Codacons. Questo quanto si apprende in una nota ufficiale. “In un documento di 4 pagine affidato a uno studio legale di Roma, Federico Leonardo Lucia ha chiesto di poter accedere ai bilanci dell’associazione negli anni 2020, 2021, 2022 e 2023, per fare chiarezza su come il Codancos si finanzi le spese di plurime attività processuali nei confronti dell’artista. I legali di Fedez scrivono come da luglio 2019 il rapper sarebbe vittima di una pluralità di ricorsi per denunciare le condotte tenute dal signor Lucia falsamente accusato”.

LEGGI ANCHE: Simona Tagli sorprende tutti al Grande Fratello

Immediata la replica del Codacons, che ha prontamente risposto all’artista: “Forniremo a Fedez, così come a qualsiasi altro cittadino dovesse farne richiesta, i bilanci della nostra associazione, gratuitamente e senza la necessità di disturbare un ministero. I bilanci che il rapper potrà ritirare personalmente presso la nostra sede legale di Viale Mazzini a Roma. Allo stesso modo forniremo alla stampa gli interessanti approfondimenti che il dottor Bellavia sta realizzando sulla complicata rete di società che fa capo al rapper nullatenente”. La mossa del cantante è arrivata dopo l’esposto del Codacons alla Guardia di finanza per accertamenti sui suoi asset. L’ex marito di Chiara Ferragni ha così deciso di scrivere al Mimit per verifiche sui bilanci dell’associazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.