Beach waves naturali e senza asciugatura: come realizzarle con due prodotti

Come realizzare beach waves a prova di parrucchiere anche a casa e con soli due prodotti. I must have beauty da integrare nell’hair care routine in estate 

Torna il caldo e con l’arrivo delle alte temperature sfoggiare chiome naturali e impeccabili – senza l’utilizzo di tools e phon – diventa quasi una necessità.

Per ottenere un risultato perfetto anche a casa, è sufficiente cambiare la propria Hair care routine utilizzando prodotti specifici ad hoc in grado di enfatizzare le naturali onde dei capelli eliminando nodi e crespo.

Come realizzare le perfette beach waves e quali prodotti utilizzare.

1. Dopo lo shampoo e l’applicazione della maschera o del balsamo, arriva in soccorso il primo e fondamentale prodotto, nonché l’ultima chicca firmata Yves Rocher best seller anche in Corea. Si tratta dell’Aceto Brillantezza a base di Aceto di lampone che neutralizza il calcare contenuto nell’acqua lasciando i capelli morbidi e brillanti.

2. Una volta ultimato il lavaggio, è importante tamponare i capelli senza sfregarli affinché il panno assorba tutta l’acqua in eccesso. Un pettine a denti larghi, meglio se in legno, sarà quindi l’alleato beauty ideale per distribuire il secondo must have beauty: un latte districante dalle eccellenti proprietà modellanti che lascia i capelli morbidi, profumati e perfettamente in piega, senza dover necessariamente utilizzare phone e tools.

Anche questo secondo prodotto è firmato Yves Rocher ed è perfetto per tenere a bada le chiome più ribelli – ma anche le più lisce difficili da acconciare – e per realizzare perfette beach waves. Naturali e setose.

3. Terzo, ma non meno importante, passaggio è l’asciugatura. Dopo aver applicato il latte Yves Rocher su tutte le lunghezze, insistendo sulle aree più critiche, è bene lasciare asciugare i capelli naturalmente senza l’uso di fonti di calore artificiali.

Il risultato sarà sorprendente, con beach waves morbidissime e capelli luminosi come dal parrucchiere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi