Volley, il ritorno in Italia da avversaria di Paola Egonu

L’azzurra ha giocata con la maglia del VakifBank a Novara

È tornata in Italia, Paola Egonu, ma da avversaria. Per la prima volta dopo le polemiche del Mondiale 2022, l’azzurra ha giocato un match sul suolo italiano.

Questa è infatti la sua prima stagione lontano dal Veneto (è nata lì) e dalla sua Conegliano, tra l’altro affrontata a dicembre per il Mondiale per Club.

Ieri sera, 10 dicembre, l’opposta azzurra ha affrontato, con la maglia del suo nuovo club ovvero il VakifBank Istanbul, per il Girone C diCEV Champions League, la Igor Gorgonzola Novara .

Le turche sono più forti e si impongono in tre set con il punteggio di 21-25, 22-25 e 19-25. Bene, tra le migliori, MVP, proprio la Egonu, che chiude con 22 punti.

Colpita dall’accoglienza l’azzurra. “È bello tornare e far vedere quello che sto imparando. Mi ha scaldato il cuore quello striscione, perché vuol dire che la persona che sono ha colpito tanti – ha detto come riporta Volley News Mi trovo davvero benissimo, sono stata accolta alla grande. Qui si lavora veramente bene e credo che oggi (ieri, ndr) l’abbiamo dimostrato“.

Nessuna menzione, comprensibilmente alla maglia della Nazionale. Non è dato sapere infatti quale sarà la decisione della giocatrice e del tecnico Davide Mazzanti.

Il primo impegno sarà la VNL, vinta lo scorso anno proprio dall’Italia e poi ci saranno gli Europei. Probabile che l’opposto verrà convocata solo per l’impegno continentale.

Leggi anche: La nuova vita di Paola Egonu in Turchia: il suo esordio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.