Tennis, niente via libera negli USA per Djokovic senza vaccino

Il tennista aveva chiesto una esenzione speciale

Old same story: no vaccino no via libera. Novak Djokovic salterà ancora un torneo, questa volta Indian Wells dato che non è mai sottoposto al vaccino da Covid 19.

Il serbo e numero uno al Mondo si “è cancellato dal tabellone dell’edizione del 2023. Al suo posto entra nel main draw Nikoloz Basilashvili” come comunicato dagli organizzatori del Masters 1000.

Nulla fare per Djokovic che aveva chiesto una esenzione speciale per entrare negli Usa. L’ex governatore della Florida Rick Scott aveva scritto sui suoi profili social che il governo non avrebbe concesso il via libera al giocatore.

Leggi anche: Djokovic nella bufera: il padre a una manifestazione pro Putin

Il Governo USA ha infatti deciso di prolungare l’obbligo di vaccino, per chi entra nel territorio a stelle e strisce fino all’11 maggio.

A favore di Djokovic si era espresso anche l’ex tennista tedesco e direttore del torneo Tommy Haas. Alla fine come prevede però il regolamento il numero uno non ci sarà.

Per il secondo anno di fila salterà uno dei primi Masters 1000 e dei tornei più importanti dopo le prove Slam. Djokovic dopo la vittoria di gennaio degli Australian Open ha giocato a Dubai perdendo poi da Medvedev.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.