Tennis, Matteo Berrettini: i guadagni dell’azzurro nel 2021

Un anno da ricordare quello dell’azzurro

Matteo Berrettini ha vissuto un 2021 da sogno. L’anno, non è ancora finito e potrebbe regalare altre emozioni con le quasi sicure ATP Finals di Torino.

Il tennista romano ha scritto una pagina di storia, diventando il primo azzurro di sempre a raggiungere la fiale di Wimbledon, terza prova Slam.

Non solo anche negli altri Slam (i tornei più importanti) non ha deluso con i quarti agli Australian Open (non giocati per infortunio), i quarti al Roland Garros e agli US Open e due tornei vinti: il Queens e il 250 di Belgrado.

Al momento è settimo nel ranking mondiale con vista sul sesto posto e ha anche vinto la competizione della Laver Cup a Chicago con il team Europa.

Risultati da sogno che contribuiranno anche a far volare il suo conto in banca.

Solo quest’anno ha guadagnato 2, 54 milioni di euro mentre in carriera, invece, ha già accumulato 8,11 milioni di dollari, pari a circa 6,95 milioni di euro.

Dati relativi solo al guadagno in campo escludendo sponsor e varia accordi commerciali. Berrettini, al momento, del resto, è il tennista più solido come gioco ma anche a livello mentale.

Leggi anche: Matteo Berrettini e Ajla Tomljanovic: red carpet da favola per i tennisti

I giovani Musetti e Sinner non sono al top, con il primo che ha ammesso di aver pensato di smettere e il secondo alle prese con la difesa del titolo di Sofia. Poi Sonego che proprio ieri, 30 settembre, ha vinto un match importante a San Diego proprio dove Fognini era andato subito k.o.

Oltre i successi in campo, il classe ’96 ha anche avuto l’onore di incontrare, dopo la finale di Wimbledon, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e il Premier Draghi.

Dogli gli US Open, invece, accompagnato dalla compagna e tennista australiana Ajla Tomljanovic ha preso parte all’esclusivo Met Gala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi