Sophie Codegoni, in attesa dell’arrivo di Celine confessa: “Alessandro mi ha aiutato tantissimo”

Sophie Codegoni a poche settimane dal parto risponde alle domande dei fan: ecco cosa ha svelato 

Sophie Codegoni è in dolcissima attesa della piccola Celine. La nota modella ed influencer sta per diventare mamma per la prima volta insieme al suo Alessandro Basciano che invece diventerà padre per la seconda volta. La Codegoni durante tutti questi mesi di gravidanza, che giunge ormai quasi al termine, ha documentato ogni singolo momento sui social condividendo questa immensa gioia con i fan che la sostengono e l’ammirano.  Sophie infatti dall’annuncio dell’arrivo della sua primogenita ha immortalato ogni singolo istante, dalle varie ecografie, alla scelta della culla, fino ad arrivare all’acquisto dei vestitini.

Leggi anche –> Amici, Gianmarco è stato eliminato: “É stata una scoperta ogni giorno”

La modella risponde ai fan, tra rivelazioni e

Poche ore fa Sophie è rimasta a casa mentre il suo bel Basciano con la sua console ha partecipato ad un nuovo evento per far ballare i presenti e conoscere nuovi fan. La Codegoni intanto tra le sue stories Instagram si è divertita a risponde alle numerose domande dei fan. Un utente chiede: “Ti stai preparando all’arrivo di Celine?”, la modella rivela: “Adesso sono nella fase proprio che non vedo l’ora, non sto più nella pelle, me la immagino, non vedo l’ora di vederla, però allo stesso tempo rispetto a prima che ero proprio tranquilla ora ho un pò d’ansietta”.

“Kg presi in gravidanza?” chiede un fan. Sophie rivela: “Io ho preso 13 kili anche qualcosina in più e all’inizio ho fatto una fatica ad accettare il cambiamento fisico, perchè mi vedevo male, mi vedevo gonfia mi guardavo allo specchio e vedevo il mio corpo cambiare sempre di più, piangevo, qualsiasi cosa mi stava male, Ale è stato veramente un santo e mi ha aiutato tantissimo, con il tempo sono riuscita ad accettare questo cambiamento fisico. Sono riuscita a realizzare che questo peso sulla bilancia che continua a salire era proprio dovuto alla cosa più bella del mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi