Sonia Bruganelli a Radio Cusano Campus: “Cesara Buonamici al Grande Fratello mi sembra in ostaggio”

Sonia Bruganelli a Radio Cusano Campus: “Cesara Buonamici al Grande Fratello mi sembra in ostaggio. Mi sono pentita di aver fatto l’opinionista a La Fattoria”. E su Antonino Spinalbese: “È un amico, poi chi lo sa…”

Nell’ultima puntata di “Turchesando”, il programma in onda ogni martedì dalle 18 alle 20 su Radio Cusano Campus e in radiovisione su Cusano Italia Tv (canale 264 del digitale terrestre, dal 4 dicembre canale 122), Turchese Baracchi e Gabriele Parpiglia hanno ospitato l’imprenditrice e produttrice Sonia Bruganelli, ex opinionista del Grande Fratello VIP, ruolo che ha ricoperto per due edizioni.

Sonia Bruganelli ha ammesso di avere nostalgia del reality show condotto da Alfonso Signorini: “Io e Alfonso siamo entrambi due spezie molto particolari. Lui ovviamente ha un’esperienza che io non ho, però ci trovavamo molto bene perché ci stuzzicavamo reciprocamente. Magari in futuro chi può dirlo. Sicuramente mi manca l’adrenalina che si respirava poco prima di entrare in studio”. Ha dichiarato di essersi molto affezionata anche ai ragazzi della settima edizione del GF Vip anche se sono stati sicuramente “sopra le righe”. Ha commentato, inoltre, il ruolo di Cesara Buonamici, la nuova opinionista dello show, conduttrice del Tg5: “Cesara ho l’impressione sia un ostaggio, anche dentro di sé sta dicendo ‘liberatemi fate qualcosa’. Questa è una mia impressione. L’obiettivo di Cesara è uscirne pulita e questo si vede nel senso che secondo me non è nelle sue corde fare l’opinionista”.

A proposito di concorrenti della settima edizione del GF Vip, il mondo del gossip è sempre in fermento e sono tante le voci sulla produttrice in compagnia del 28enne hairstylist, ex fidanzato di Belen Rodriguez, Antonino Spinalbese. Bruganelli commenta così i rumor: “È diventato un carissimo amico carissimo: stiamo collaborando su alcune cose e devo dire che quando vado a Milano mi fa piacere incontrare lui o incontrare la bambina, che è meravigliosa, Luna. Mi piace proprio come ragazzo. A parte il fatto che è uno dei pochi uomini che ogni volta che prendo un caffè o cento con lui, non riesco a pagare mai. È la verità. Io con Antonino non sono andata mai a cena da soli: io esco con un mio amico o una mia amica, lui con un suo amico. Lui paga sempre, è un bravissimo ragazzo. È un amico, poi chi lo sa…”

Sonia non ha fatto per la prima volta l’opinionista al “GF VIP” ma tantissimi anni fa a “La fattoria”, un’esperienza di cui si è pentita: “Mi sono pentita perché in realtà non ero io, cioè nel senso non avevo nessun motivo per stare lì e non avevo nessuna autorità professionale per stare lì. E quindi non c’entravo niente, cioè l’unica cosa che facevo era cambiare  i capelli perché almeno la gente diceva ‘vediamo capelli ha oggi’. Era un’edizione particolare: anche lì c’era Corona che comunque non lo dovevi toccare”.

Nelle ultime settimane si è parlato molto di società patriarcale in tv e soprattutto sui social. Tante sono state le critiche a “Ciao Darwin”, programma prodotto da Sonia Bruganelli, che ha deciso di rispondere pubblicamente alle polemiche, in quanto più volte lo show su Canale 5 è stato accusato di oggettificate le donne e di essere un simbolo del patriarcato, sempre presente nella tv generalista: “Il nemico è Ciao Darwin adesso? Non è vero. E’ un varietà dove uomini e donne fanno varie prove e tra queste c’è anche una prova estetica. Allora, far vedere bellezze di questo genere è qualcosa di male? Non vedo dove sia la strumentalizzazione. Ciao Darwin è dichiaratamente uno show per cui siamo tutti d’accordo. Stiamo facendo uno spettacolo, un varietà: noi contrapponiamo due fazioni diverse, opposte, e le esasperiamo nella loro posizione, quando poi in realtà le persone sono tutte uguali: quello che vogliamo dire è esattamente l’opposto ma molti non ci arrivano, molti strumentalizzano questa cosa” ha dichiarato Bruganelli, aggiungendo: “Francesco Nozzolino, Paola di Benedetto, e altri personaggi televisivi come Sara Croce, dovrebbero chiedere a loro come si sono sentiti a partecipare a questo genere di programma, se si sono sentiti a loro agio. Noi agiamo nel massimo rispetto delle persone. Fare complimenti, fischiare in uno show, non sono queste le violenze. Il tifo più accanito, inoltre, proviene spesso dalla parte del pubblico femminile. Anche quella parte si è spesso fatta sentire. Il gioco è equo, ci sarà come sempre anche padre natura.”

Leggi anche —> Grande Fratello, Beatrice vive un momento di sconforto. Il motivo

La produttrice, dopo la discussione in merito ai temi che riguardano il sessismo nello show, ha rilasciato qualche anticipazione sulla prossima puntata: “Nella prossima puntata si sfideranno i melodici contro i trapper. Sal Da Vinci sarà il leader dei melodici e Grido dei Gemelli Diversi sarà in prima linea per i trapper. Abbiamo fatto nove edizioni in 25 anni. Obiettivamente è diventato un programma cult che ha accompagnato tre generazioni.”

Sonia Bruganelli ha colto l’occasione per annunciare il ritorno di Paola Caruso come Bonas nella prossima edizione di “Avanti un altro!” su Canale5, altro programma condotto da Paolo Bonolis con Luca Laurenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.