“Siete maleducati ed egoriferiti”: Alfonso Signorini rimprovera i VIP | L’accaduto

Il conduttore Alfonso Signorini rimprovera i concorrenti durante la diretta: ecco cos’è accaduto nella Casa

Alfonso Signorini nel corso dell’ultima puntata del Grande Fratello Vip rimprovera i vipponi rimasti in gara nella Casa. La trentottesima puntata si apre con nuovi confronti ed inedite scintille tra i concorrenti e lo studio.

Leggi anche –> Scintille in diretta, Sonia Bruganelli si espone su Tavassi e zittisce alcuni VIP

Il conduttore rimprovera i coinquilini

“Sentite me per cortesia. Se io chiamo Tavassi e risponde Edoardo non ha senso” dichiara Alfonso Signorini rimproverando Edoardo Donnamaria mentre cercava di replicare subito dopo le parole di Sonia Bruganelli nei confronti di Edoardo Tavassi.
Donnamaria continua a parlare nel momento in cui il conduttore cerca di dare la parola all’opinionista Orietta Berti, Alfonso Signorini aggiunge: “Donnamaria basta. A questo punto mi costringete a togliervi la parola oppure faccio abbassare i microfoni. Non si può lavorare in queste condizioni. Se ti dico di stare zitto stai zitto, punto. Chi è che guida il programma? Sei tu? Vuoi venire al mio posto?”, il conduttore inoltre aggiunge: “Ma che è sta roba? A casa tua l’educazione non te l’hanno mai insegnata? Te la devo insegnare io? Scusate eh, dove siamo? Anche basta. Ecco quando io parlo di clima avvelenato, siete profondamente maleducati ed egoriferiti, pensato solo a voi stessi. Lasciateci lavorare a questo punto parlate solo quando io vi dò la parola. Sono un dittatore? Mettetela così”.

Dopo le domande del conduttore, il concorrente Edoardo Donnamaria spiega:

“Il mio analista mi ha detto che lo faccio in maniera inconscia: tendo a mettere alla prova l’altra persona con degli atteggiamenti fastidiosi e lo faccio sia in amore che in amicizia, però non l’ho mai fatto con malizia e so per certo che Antonella sa che non ci ho mai provato davvero con Nicole”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.