Report, l’Audit Rai sta valutando la veridicità delle accuse a Sigfrido Ranucci

Report

Report, l’Audit Rai sta valutando la veridicità delle accuse a Sigfrido Ranucci per i presunti «favori sessuali, scorrettezze e manipolazioni, verità piegate alle sue necessità»

Secondo quanto riportato da Il Giornale, l’Audit interna della Rai starebbe verificando la veridicità o meno del contenuto della lettera anonima che accusa il conduttore di Report, Sigfrido Ranucci, di «favori sessuali, scorrettezze e manipolazioni, verità piegate alle sue necessità».

Su Facebook, nel corso di interviste varie, Ranucci ha ribadito la falsità del dossier anonimo che accusa lui e la trasmissione Report. In un post sul suo profilo social, scrive Ranucci:

Un dossier contro Report e contro il sottoscritto che oggi viene negato dall’onorevole Luciano Nobili. C’erano copie di un estratto conto, con movimenti bancari di un ex manager di Piaggio Aerospace sospettato di essere stato una fonte pagata da Report. Il dossier è stato sottoposto è offerto a diversi giornalisti che naturalmente hanno rifiutato ma poi finito nelle varie interviste, video fino ad un’interrogazione parlamentare dell’onorevole di Italia Viva“.

Leggi anche: CASO LUCA MORISI, CHIESTA L’ARCHIVIAZIONE “PER PARTICOLARE TENUITÀ DEL FATTO”

E poi aggiunge: “Nel falso dossier si ipotizzava anche uno scambio di email false tra me e Rocco Casalino, all’epoca portavoce e capo ufficio stampa di Giuseppe Conte, per concordare l’uscita del servizio su Alitalia e Piaggio durante la crisi di governo. Come detto più volte e continuo a dirlo, è un dossier falso per colpire me e Report. Report non ha mai pagato una fonte in 25 anni. E questo è solo uno dei tanti dossier falsi che girano contro Report e il sottoscritto“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi