Primarie Usa, la corsa alla Casa Bianca è tra Trump e Biden

Primarie Usa, la corsa alla Casa Bianca è tra Trump e Biden

Primarie Usa, la corsa alla Casa Bianca è tra Trump e Biden. Trump si aggiudica la maggioranza di Stati nel Super Tuesday e rafforza la sua candidatura

Il Super Tuesday è un giorno chiave nelle primarie, il processo attraverso il quale i due principali partiti politici degli Stati Uniti, Democratici e Repubblicani, scelgono il proprio candidato alle elezioni presidenziali.

Si tratta del martedì in cui un numero maggiore di Stati vota contemporaneamente per le primarie. Questo giorno è fondamentale perché i voti espressi in questi Stati assegnano una grande fetta dei delegati necessari per ottenere la nomination (investitura ufficiale) da parte del proprio partito.

Questa volta a dominare è stato Trump con la vittoria in 14 Stati su 15. A lui sono andati Alabama, Alaska, Arkansas, California, Colorado, Massachusetts, Maine, Minnesota, North Carolina, Oklahoma, Tennessee, Texas, Utah e Virginia con consensi, in alcuni casi, che hanno superato il 70%. Ha perso però il Vermont, dove ha vinto Nikky Haley.

Non si è lasciato attendere il commento di Trump: “una serata formidabile” e “una giornata incredibile”, ha detto il tycoon, che ha aggiunto “Il partito repubblicano sarà presto riunito, è un partito straordinario”. Nel suo discorso ai sostenitori a Mar-a-Lago, ha sottolineato: “Il nostro Paese è diviso oggi, Biden è il peggior presidente della storia. Il 5 novembre sarà ricordato come il giorno più importante nella storia del nostro Paese”.

Leggi anche: Missione Aspides, Tajani: “Aspides non è contro nessuno, ma a difesa della libertà”

L’unico antagonista di Trump resta Biden, che ha definito Trump una “minaccia per la democrazia americana”. “I risultati di stasera  – ha detto Biden – lasciano al popolo americano una scelta chiara: continueremo ad andare avanti o permetteremo a Donald Trump di trascinarci indietro nel caos, nella divisione e nell’oscurità che hanno caratterizzato il suo mandato?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.