Pechino 2022, Federica Brignone c’è: argento in gigante

L’azzurra migliora il bronzo di PyeongChang

Buongiorno Italia! Da Pechino 2022 la giornata inizia con la medaglia d’argento di Federica Brignone.

L’azzurra si mette al collo la medaglia nel gigante e migliora il bronzo dell’Olimpiade di PyongChang 2018.

Una medaglia a coronamento del buon periodo che ha visto recentemente Federica Brignone superare il numero di vittorie in Coppa del Mondo di Deborah Compagnoni.

Terza dopo la prima manche, svoltasi nella notte, nella seconda si migliora e si piazza seconda dietro alla dominatrice di quest’anno nella specialità, la svedese Sara Hector.

Terza la svizzera Lara Gut che recupera dall’ottavo posto al terzo. Per i colori azzurri, quella della Brignone, è la trentesima medaglia nello sci, la sedicesima per le donne.

Un podio che riscatta la discesa maschile, dove c’era molta attesa per Dominik Paris che è finito solo secondo e riscatta anche la delusione di Marta Bassino e Elena Curtoni.

Leggi anche: Pechino 2022, si parte: la cerimonia d’apertura dei Giochi

Federica Brignone seconda, gli altri azzurri

La Bassino, così come la Shiffrin, americana tra le più attese in Cina è uscita alla terza porta e all’arrivo è scoppiata in lacrime per la delusione. Solo ventesima Elena Curtoni.

Per Federica Brignone, è il primo podio della stagione nella sua disciplina preferita. Se ultimamente ha trullato più in SuperG il Gigante è da sempre la sua gara.

I segnali positivi erano comunque arrivati, oltre le vittorie in SuperG aveva conseguiti due quarti posti a  Lienz e Kronplatz.

Con la medaglia di Federica Brignone l’Italia sale nel medagliere a quota quattro medaglie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi