Oscar Pistorius uscirà dal carcere il prossimo 5 gennaio

Pistorius

Oscar Pistorius uscirà dal carcere il prossimo 5 gennaio. Per lui è prevista la libertà vigilata fino al termine della pena

La vicenda giudiziaria dell’ex campione paralimpico Oscar Pistorius è iniziata nella notte tra il 13 e il 14 febbraio 2013, quando l’atleta sudafricano ha ucciso la sua fidanzata, Reeva Steenkamp, nella sua casa di Pretoria. Pistorius ha affermato di aver sparato a Steenkamp per errore, credendo che fosse un ladro che si era introdotto nella sua casa.

L’inchiesta sull’omicidio è stata affidata al detective Hilton Botha, che è stato poi sostituito a causa di accuse di corruzione e uso eccessivo della forza. Il processo a Pistorius è iniziato nel marzo 2014 e si è concluso nel settembre dello stesso anno.

L’accusa ha sostenuto che Pistorius avesse ucciso Steenkamp intenzionalmente, in preda a una rabbia incontrollabile. La difesa ha sostenuto invece che si fosse trattato di un tragico incidente. Nel 2015, la Corte d’Appello del Sudafrica ha annullato la sentenza di omicidio colposo e ha condannato Pistorius per omicidio volontario. La nuova sentenza prevedeva una pena di 15 anni di carcere, che è stata ridotta a 13 anni e cinque mesi in seguito a un accordo tra la difesa e l’accusa.

Ora per l’ex atleta arriva la libertà vigilata. Detenuto da dieci anni potrà godere, dal prossimo 5 gennaio, della libertà vigilata fino a quando non avrà finito di scontare la pena. La madre di Reeva Steenkamp ha dichiarato che Pistorius «non si è riabilitato. La riabilitazione richiede che qualcuno si impegni onestamente, con la piena verità del suo crimine e delle sue conseguenze. Nessuno può affermare di avere rimorsi se non è in grado di affrontare pienamente la verità».

Leggi anche: Perseguitata dall’ex per 8 anni, lei lo denuncia per sette volte

Inoltre, «Dovrà sottoporsi a una terapia per la sua rabbia, svolgere servizio sociale e sottoporsi a una terapia contro la violenza sulle donne», ha dichiarato alla stampa il portavoce della famiglia Steenkamp, Rob Matthews.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi