Orsa Jj4, firmata nuova ordinanza di abbattimento

Il libro "Mamma Orsa, la favola di Amarena e dei suoi cuccioli a Villalago" di Lupieditore

Orsa Jj4, firmata nuova ordinanza di abbattimento. Le associazioni animaliste annunciano battaglia

Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha firmato una nuova ordinanza per l’abbattimento dell’orsa JJ4. La firma è arrivata nella serata di ieri, giovedì 27 aprile, ed è la seconda dopo il ricordo delle associazioni animaliste.

L’orsa è stata catturata dai forestali e rinchiusa nel recinto del Casteller a Trento, dove si trova ancora adesso, dopo aver aggredito e ucciso Andrea Papi, il giovane di 26 anni, che nei boschi di Caldes stava facendo la suo consueta attività sportiva. Il giovane era un appassionato di corsa.

La prima ordinanza di abbattimento era stata sospesa dal Tar di Trento dopo il ricorso delle associazioni animaliste, che ora annunciano nuovamente battaglia contro il nuovo provvedimento.

Leggi anche: Hasib Omerovic torturato a Primavalle. Uno dei poliziotti: “costretto a dire il falso”

Nel frattempo in Parlamento si sono discusse nuove norme da introdurre contro le aggressione degli orsi. Il ministro dell’Ambiente Gilberto Picchetto Fratin, a seguito di un’interrogazione di Fratelli d’Italia, ha aperto all’introduzione dello spray difensivo anti-orso. Questa possibilità, per adesso, viene valutata solo per gli addetti alla sorveglianza nelle zone dove sono presenti esemplari di orso bruno e non a tutta la popolazione che frequenta zone a rischio aggressione per gli orsi.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/orso-orso-bruno-mammifero-animale-422682/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *