Orietta Berti lascia lo studio durante la finale del GFVip: una sorpresa inedita per i finalisti

Orietta Berti lascia lo studio durante la finale del GFVip: ecco la sorpresa inedita che ha riservato ai vipponi

Orietta Berti quest’anno è stata una delle opinioniste del Grande Fratello Vip insieme a Sonia Bruganelli. Le due donne hanno affiancato il conduttore Alfonso Signorini in questa settima edizione. La settima edizione volge quasi al termine questa sera nel corso della diretta infatti verrà decretato il vincitore.

Leggi anche –> GFVip, Alberto De Pisis batte Milena: è il sesto finalista. La reazione del VIP

La sorpresa dell’opinionista ai vipponi…

Dallo studio Alfonso Signorini rivela il motivo dell’assenza di Orietta, Sonia Bruganelli con ironia replica: “Io credo che ritorni perchè non molla quella poltrona. Quindi l’avete chiusa da qualche parte”, Signorini afferma: “Se lei non c’è una ragione ci sarà, collegatemi con la Casa. […] Vipponi voi mi dovete fare una sorpresa per adesso non pensate al televoto, godetevela, scatenatevi, ballate perchè questo è il vostro momento”. La cantante Orietta nel giardino della Casa si esibisce sulle note della hit “Mille”, che ha fatto ballare la scorsa estate in duetto con Fedez e Achille Lauro. Dopo l’esibizione a sorpresa per i vipponi, l’opinionista del Grande Fratello Vip 7 abbraccia i cinque finalisti rimasti in Casa e li incoraggia a proseguire questa avventura, dichiarando: “Alberto sei stato molto educato, sei stato bravo”. “Grazie per tutte le belle parole” replica Tavassi. Orietta appena vede Giaele De Donà afferma: “Uh Giaele ti sei messa sulla retta via. Ciao Nikita, stai bene? Sei contenta che hai visto tutti i tuoi genitori. Brava”. Dallo studio il conduttore dichiara: “Tu non puoi scomparire dalla mia vista e ti ritrovo nella Casa, Orietta”. “Una sorpresa ho fatto. Mi ha fatto molto piacere venire qua. Quanta energia che avete ragazzi” conclude felice Orietta di aver sorpreso i ragazzi con una bella e movimentata esibizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi