“Non fare la gatta morta”: urlano fuori dalla Casa per Nicole Murgia | La reazione

Urlano fuori dalla Casa per la gieffina Nicole Murgia. Ecco qual è stata la replica e la reazione della gieffina

Nicole Murgia è entrata pochi mesi fa al Grande Fratello Vip come concorrente ufficiale della settima edizione. La Murgia ha conquistato il cuore di tanti italiani che la stanno supportando giorno dopo giorno in questa sua nuova avventura televisiva. Nella scorsa puntata, Nicol, Edoardo, Tavassi e Micol sono stati al centro di una bollente polemica che ha infuocato i social e non solo. Per i quattro VIP, gli autori del GFVip sono intervenuti con un provvedimento. I quattro concorrenti per questa settimana sono andati in nomination d’ufficio a causa del van-gate e di alcune dichiarazione rilasciate nel van.

Leggi anche –> Alessandro Basciano interviene sulla presunta lite col cast di Mare Fuori: il VIP rivela l’accaduto

La reazione della gieffina in Casa…

Nicole si trovava in cortiletto con Ivana, Onestini, Oriana e Tavassi quando ad un certo punto hanno urlato una frase per lei direttamente fuori dalla Casa del Grande Fratello Vip. “Murgia non fare la gatta morta con Daniele, hai rotto le scatole” urlano fuori dalla Casa di Cinecittà per la gieffina. “Avete capito?” chiedono in coro Ivana e Tavassi, “Sempre lei” dichiara Nicole rivelando di aver riconosciuto la voce dell’urlatrice. “Come non fare la gatta morta?” chiede ancora Tavassi. “Ha detto non fare la gatta morta o non parlare?” chiede Onestini, “No è non fare la gatta morta, abbiamo appena detto: “Non viene nessuno” conclude Nicole dopo aver ascoltato il messaggio urlato.

Nicole questa settimana si trova in Nomination con Antonella, Edoardo, Micol, Nikita, Oriana e Tavassi. Lunedì 27 febbraio in prima serata su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata del noto reality show dove si scoprirà quale dei sette vip in nomination dovrà abbandonare definitivamente la Casa più spiata d’Italia a pochi mesi dalla finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.