Nikita Pelizon tra riflessioni e critiche si espone sui coinquilini: “Questa cosa mi ha colpito”

Nikita Pelizon tra riflessioni e critiche si espone sui coinquilini insieme a Davide: ecco cos’è accaduto nelle ultime ore nella Casa 

Nikita Pelizon e Davide Donadei si confrontano proprio su alcuni coinquilini della Casa, da Giaele e Oriana, fino ad arrivare al gesto di Tavassi dopo il van-gate avvenuto nella scorsa puntata.

Leggi anche –> Luca Onestini e Ivana Mrazova, scatta il bacio al GF Vip? La verità

Il punto di vista di Nikita e Davide sui coinquilini…

Nikita chiede: “Davide, Giaele durante le Nomination quante volte andava da Oriana a dirle le cose chi avevano Nomination in super led?”, Donadei dichiara: “Quando ha nominato a me, la dentro, e in quella puntata sono andato con due. Mi ricordo la scena che lei esce e va da Oriana, e fa tipo: “Lui mi ha nominato la scorsa volta e ora lo nominiamo”, una roba del genere. Sai quelle facce. che fanno loro per imitare Edoardo, e lei mi ha nominato. Quella è stata l’ultima volta che mi ha nominato con Antonino che poteva nominare Antonella”.

Nikita chiede ancora: “Quindi tu hai visto solo una volta che Giaele andava da Oriana?”, il VIP replica: “Si perchè in quel caso era diciamo, riguardava me. Pensavo nominassero Sarah, Andrea e me, tutti, anche se non hanno avuto modo di mettersi d’accordo c’è da dire pure questo”. Nikita aggiunge: “C’era Tavassi che diceva, dopo quello che abbiamo visto delle quattro persone parlare nel van”, Davide afferma: “Che voleva andare via […] E lì infatti, è stato clamoroso, perchè io ci messo tantissimo ad arrivare qui e lui che diceva: “Io voglio andare via così”.  Nikita dichiara: “Se è così eliminatemi pure, vado a casa, va bene così. Micol diceva: “Basta, basta hai chiesto scusa, basta”, poi quando hanno saputo che era per la Nomination, Tavassi ha iniziato a dire: “Vabbene abbiamo chiesto scusa cosa possiamo fare di più?” cioè è cambiato totalmente la cosa”
“Si” aggiunge il VIP, Nikita conclude: “Questa cosa mi ha colpito, poi ho pensato: quando viene fuori qualcosa di te, vuoi andare a casa, quando esce qualcosa di negativo degli altri, ridi”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.