Luca Argentero, vent’anni dopo spunta il retroscena sulla partecipazione al Grande Fratello

luca argentero

Spunta un curioso retroscena sulla partecipazione di Luca Argentero al Grande Fratello: la verità vent’anni dopo

Luca Argentero deve gran parte del suo successo e della popolarità alla sua partecipazione al Grande Fratello. Un programma che l’attore torinese non ha mai dimenticato e che gli è valso una larga fetta della carriera magistrale che sta conducendo. Un trampolino di lancio che Argentero ha saputo sfruttare nel migliore dei modi, unendo un’indiscutibile bellezza al talento, coltivato giorno dopo giorno. E ora a distanza di vent’anni dalla sua partecipazione al reality di Canale Cinque, ai tempi approdato in onda con le prime amatissime edizioni. E la partecipazione di Argentero al programma trova dei merito anche nel lavoro svolto dalla bellissima Alessia Ventura, in quegli anni nota per essere una delle letterine di Passaparola. “Mia cugina, Alessia Ventura, che già lavorava a Mediaset, mi procurò il numero giusto. Non ho fatto la fila in strada tra cinquemila concorrenti, ma i provini sì” ha rivelato Argentero nel corso di una intervista concessa al Corriere della sera.

Dopo la partecipazione al Grande Fratello, ai tempi condotto da Barbara d’Urso, arrivarono le prime chiamate dal cinema, in particolare Luca venne scelto per la serie televisiva Carabinieri e poi da Ozpetek per il celebre film Saturno contro: “Mi scelsero perché in quel momento, dopo il GF, ero molto popolare. Mi rivedo com’ero allora, un ragazzo inesperto, che faceva fatica a parlare, con la voce strozzata dall’insicurezza”.

LEGGI ANCHE: Manila Nazzaro e Stefano Oradei si sposano?

Qualche tempo fa su Oggi, Argentero ha invece raccontato il passaggio dalla casa del Grande Fratello al set: “Che ricordo ho del Grande Fratello? Mi sono divertito molto, poi tutto è nato da lì. Mi hanno preso per Carabinieri e dopo una settimana sul set ho detto a me stesso: Se questo dovrà essere quello di cui vivrò, sono un uomo felice perché mi piace un sacco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi