Lo stile si beve: Flores Còcteles lancia un nuovo ciclo tematico

AL VIA AL FLORES CÓCTELES UN NUOVO CICLO TEMATICO. CLASSICI E TWIST A CONFRONTO

Tre cocktail classici e tre rispettive rivisitazioni green per un confronto orizzontale tra miscelazione del passato e del presente. Ecco il tema dell’inedito ciclo di One Night del Flores Cócteles di via Melloni 9.

IL FORMAT: CLASSICI E TWIST A CONFRONTO
“Per poter apprezzare davvero un drink rivisitato occorre conoscere il cocktail cui si ispira. Così nasce questo nuovo ciclo di One Night che coinvolgerà ospiti e aziende diverse fino alla fine dell’anno”, puntualizza Diego Atlantico, bar manager del Flores. A supporto degli eventi incentrati sulle verticali tra tre drink classici e altrettante versioni in stile contemporaneo ci sarà un menù speciale con la storia dei cocktail originali e la genesi delle interpretazioni delle guest.

Si debutta, martedì 28 febbraio, con César Araujo, bar manager del Bob Milano che firma una special temporary drink list di sei cocktail, tutti con rum Flor de Caña 12 anni.

E poi? Se il calendario è in fase di definizione, possiamo già anticipare che il 5 giugno ci saranno Solomiya Grytsyshyn brand ambassador Italia di Hendrick’s Gin e Luca Ardito, bar manager del Vertigo dell’hotel UNA Milano Verticale, bar del ristorante gestito da Enrico Bartolini, lo chef più stellato d’Italia, per una serata a quattro mani tra classici e twist a base gin.

 

LA SERATA CON CÉSAR ARAUJO

In carta, ecco quindi le versioni originali di Presidente, Daiquiri e Old Fashioned e le interpretazioni di Araujo con preparazioni create apposta per l’occasione al Percento Lab, nuovo laboratorio polifunzionale dedicato alla sperimentazione nel mondo del bere.
“Sono sempre stato sensibile al tema della sostenibilità ambientale e all’importanza di impegnarsi in prima persona per ridurre rifiuti e inquinamento”, racconta César. E coerente con il suo approccio alla vita è il suo stile di miscelazione. “Per me, è un dovere morale studiare soluzioni virtuose per evitare sprechi e utilizzare il prodotto nella sua interezza. I miei sono cocktail sempre sostenibili realizzati con scarti alimentari variegati: dalle bucce di banana a quelle di ananas e agrumi”.

 

CLASSICI E TWIST A CONFRONTO, DRINK LIST 01 DI CÉSAR ARAUJO
EL PRESIDENTE

Vintage cocktail con rum e vermouth ideato dal barman Eddie Woelke (papà anche del Mary Pickford) a inizio ‘900 al Jockey Club dell’Avana, è arrivato negli Usa solo dopo la fine del Proibizionismo.

E ne esistono innumerevoli versioni.

CAVENDISH
Twist con Ron Flor de Caña 12 anni, vermouth alla banana fermentata

 

DAIQUIRI

Il drink simbolo di Cuba. Un Sour a base di rum, lime e zucchero evergreen e amatissimo da Ernst Hemingway che lo beveva alla Floridita dell’Havana.
PRIMERA FLOR
Twist con Ron Flor de Caña 12 anni, lime cordial, residuo di melograno

LA serata è realizzata in collaborazione con Velier. 

FLORES – Profilo FB e IG: @flores.cocteles

Flores Cócteles è un locale unico non solo a Milano, ma in tutta Italia. Oltre a essere un cocktail bar elegante e raffinato (collegato al ristorante argentino El Porteño Prohibido e incentrato sulla miscelazione classica) è infatti pure un centro di diffusione della cultura del bere miscelato. In linea con la sua drink list, articolata in una selezione di sette grandi classici rivisitati nel rispetto della ricetta originale ma in chiave moderna, le One Night del martedì e il profilo su Instagram, che vuole diventare una sorta di Treccani del bere miscelato multimediale, con informazioni storiche, ricette e curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.