L’Isola dei Famosi, scoppia uno screzio: dal motivo alla decisione di Rosanna

L’Isola dei Famosi, dal daytime di venerdì 3 maggio: scoppia uno screzio tra Alvina e Rosanna. Il motivo e il chiarimento

L’Isola dei Famosi, questa mattina è andato in onda su Canale 5 un nuovo appuntamento con il daytime del reality show condotto da Vladimir Luxuria. Nella notte Rosanna e Matilde hanno deciso di impegnarsi nella ricerca dei granchi. Rosanna nel confessionale spiega: “Visto e considerato che qua dei pesci non è che se ne pescano tanto, siamo andati a granchi, solo che la coppia come al solito siamo le due marchese”. La naufraga suggerisce a Matilde: “Se ci mettiamo nella tenda con la luce vengono da soli i granchi. Mettiamo le due lampadine nella tenda che ci hanno assalito l’altra sera”.

Leggi anche –> L’Isola dei Famosi, ex naufrago avvolto dalle critiche. La replica stizzita

Piccolo screzio nella notte tra due naufraghe…

La naufraga raggiunge Alvina e Valentina per informarle che metteranno la luce nella tenda per far arrivare i granchi facilmente. Alvina infastidita perchè vorrebbe dormire serenamente replica: “No dai ragazze, non scassate la minch**”. Dopo la frase infelice di Alvina, Rosanna si allontana delusa dal suo comportamento e afferma: “L’eleganza da contessa”. Matilde chiede: “Mi spieghi cos’è successo?”, Alvina aggiunge: “Si è arrabbiata?”. Rosanna spiega: “Se non capisci di essere una cafona […] Ci sono altri modi per parlare, “Non mi scassare la minch*** non me lo dici”. Le due donne successivamente hanno cercato di chiarire. Rosanna però durante il confessionale rivela: “Venirmi a dire scusa il giorno dopo, dicendo che lei voleva scherzare. Non è uno scherzo perchè noi stiamo facendo una cosa per il gruppo. Alvina anche tu bocciata”. Alvina ha spiegato: “Mi è uscita male come frase”.

Al televoto questa settimana ci sono: Artur, Khady, Marina e Rosanna. Uno dei quattro naufraghi purtroppo dovrà abbandonare definitivamente il reality show e tornare in Italia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi