L’Isola dei Famosi, Francesco Benigno dà la sua versione: “Hanno deciso che dovevo essere eliminato”

L’Isola dei Famosi, Francesco Benigno ha lasciato l’Honduras? Parla l’escluso e racconta la sua verità 

L’Isola dei Famosi, la nuova edizione iniziata lo scorso 8 aprile sta regalando ai telespettatori e ai naufraghi tanti colpi di scena. Dopo l’uscita di Luce Caponegro e l’infortunio di Marina Suma, poche ore fa é stato annunciato il ritiro di Francesco Benigno.

Leggi anche: Isola dei Famosi, c’è anche Valentina Vezzali: chi è l’ex azzurra

L’ex naufrago racconta la sua verità…

Francesco Benigno attraverso un video condiviso sul suo account Instagram ha raccontato nel dettaglio cos’è successo sull’isola:

“Buongiorno a tutti, mi giunge adesso dall’Italia la notizia che Canale 5 ha annunciato che io mi sono ritirato da L’Isola dei Famosi. Questo è falso. Io non mi sono ritirato. Sono stato prelevato ieri dall’Isola dopo una discussione verbale con uno dei concorrenti perché c’era rimasto male che lo avevo nominato […] Sono stato prelevato con una scusa, sono stato portato nel resort e mi hanno comunicato che io dovevo lasciare l’isola perché c’era qualcosa a loro dire che io avrei fatto. Ma ovviamente non ho fatto, quindi i poteri forti di Mediaset e Banijay hanno deciso che io dovevo essere eliminato, ma non sanno darci una spiegazione”.

Poi l’ex naufrago prosegue: “Ci hanno fatto delle proposte sia al sottoscritto, sia a mia moglie, sia al mio agente, di denaro e di non chiedere penali. Questo è strano perché se io avessi fatto qualcosa contro gli accordi contrattuali tu non ci fai una proposta di dare dei soldi. Mi avevano chiesto di fare un video dove dicevo che mi volevo ritirare perché mi mancava mia moglie. […] Loro sostengono che ci sono immagini forti, io gliel’ho detto di mandarle in onda, ma ovviamente non ci sono, sono solo scuse. Le cose che fanno squalificare sono: bestemmie, ingiurie, frasi omofobe o liti con le mani. Tutto ciò che è verbale e che non sfocia in liti con mani non è squalificabile […]”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi