Latina, fermato l’uomo sospettato di essere l’aggressore della coppia di fidanzati

Latina, fermato l'uomo sospettato di essere l'aggressore della coppia di fidanzati

Latina, fermato un uomo di 31 anni di origini romene sospettato di essere l’aggressore della coppia di fidanzati

Si chiama Dragos Daniel Marcu, 31 anni ed è di origini romene, l’uomo fortemente sospettato di essere l’autore della violenza alla coppia di fidanzati di Latina, aggrediti la scorsa settimana in una zona industriale dismessa. I giovani avevano raggiunto l’area in minicar e poi si erano addentrati a piedi, fino a quando non hanno incontrato Marcu sorprendendolo a drogarsi con del crack.

Da quel momento è scattata la caccia all’uomo e grazie al riconoscimento fatto dai due fidanzati, i poliziotti della questura di Latino lo hanno individuato e poi arrestato mentre si nascondeva alla Mistral, la fabbrica abbandonata a Pontenuovo, nel territorio di Sermoneta. Riferisce Tgcom24, che l’uomo è stato “sorpreso mentre dormiva”.

Leggi anche: Latina, aggredita coppia di sedicenni. La ragazza vittima di stupro per ore

Su disposizione della procura della Repubblica, l’uomo è stato sottoposto a fermo, perché “gravemente indiziato della violenza sessuale avvenuta nella serata del 3 maggio”. Inoltre, essendo “un senza fissa dimora estremamente mobile sul territorio, sono stati effettuati controlli in numerosi stabili abbandonati situati nei dintorni di Latina a ogni ora del giorno e della notte”, ha spiegato la polizia in una nota.

Fonte immagine: https://twitter.com/_Carabinieri_/status/1653285693156904961/photo/1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi