Isola dei Famosi, Matilde Brandi: duro attacco dei compagni, scende in campo Manila Nazzaro

Matilde Brandi è stata attaccata dai suoi compagni perché “troppo buonista” all’Isola dei Famosi ed è finita al televoto. A sostenerla dall’Italia l’amica di sempre Manila Nazzaro 

Durante la diretta Matilde Brandi è stata accusata dai compagni di non essere spontanea e di voler andare d’accordo con tutti a tutti i costi per non crearsi nemici. Dello stesso parere anche l’opinionista Dario Maltese che le ha detto: “Io credo che tu sia lì perché voglia ripulirti l’immagine dopo l’esperienza che non ti è piaciuta in un altro reality. Ecco hai sbagliato posto”.

Il riferimento è al Grande Fratello Vip 5 dove Matilde fece una sfuriata contro Tommaso Zorzi, che uscì vincitore dal reality di Signorini. Da qui la ballerina ha fatto presente che in quella occasione la rabbia era esplosa per difendere un’altra persona. Ma lui ha proseguito: “Noi non ti chiediamo di esplodere, ma di essere te stessa. Ma se lo dicono i tuoi compagni, vuol dire che c’è un fondo di verità”.

Leggi anche–> Stefano De Martino mette a tacere i rumors con una replica ironica

Parole che non sono piaciuta all’amica di Matilde, la ex vippona e neo sposa, Manila Nazzaro che, visto che la naufraga è finita al televoto, ha chiesto ai suoi fan di sostenerla. Manila, in una storia Instagram ha scritto infatti:

Vorremo portarti in finale per la donna, l’artista e la guerriera che sei. Vorremmo portarti in finale perché ancora una volta

l’educazione viene scambiata per finzione e siamo stufe di elogiare chi decide di ferire solo per fare audience in tv.

Vorremmo regalarti la finale per farti urlare… “siiiii ci sono riuscita !!!” nonostante le cose dette e raccontate senza sapere nulla di te. Vorremmo portarti in finale perché porteresti con te tutte noi #highlanders che abbiamo dimostrato che l’amicizia tra donne esiste ed è bellissima!!!

Aiutateci a salvare e portare Maty in finale!!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi