Ilaria Salis sarà candidata alle Europee. La reazione di Giorgia Meloni

Ilaria Salis ancora in catene. Scalfarotto è ancora al guinzaglio

Ilaria Salis sarà candidata alle Europee. La reazione di Giorgia Meloni: “politicizzare non aiuta”

Nella mattinata di ieri la notizia si era fatta sempre più insistente, fino alla conferma: “Ilaria Salis sarà candidata alle elezioni Europee con Alleanza Verdi e sinistra. «D’accordo con il papà candidiamo Ilaria», annunciano Nicola Fratoianni e Angelo Bonelli.

La nota ufficiale del partito dice: «Alleanza Verdi e Sinistra in accordo con Roberto Salis ha deciso di candidare sua figlia Ilaria, detenuta in Ungheria, in condizioni che violano gravemente i diritti delle persone, nelle proprie liste alle prossime elezioni europee. In queste ore i gruppi dirigenti nazionali stanno discutendo le modalità di questa scelta che vuole tutelare i diritti e la dignità di una cittadina europea, anche dall’inerzia delle autorità italiane per ottenere una rapida scarcerazione in favore degli arresti domiciliari negati con l’ultima decisione dai giudici ungheresi».

L’auspicio è che «intorno alla candidatura di Ilaria Salis si possa generare una grande e generosa battaglia affinché l’Unione Europea difenda i principi dello Stato di Diritto e riaffermi l’inviolabilità dei diritti umani fondamentali su tutto il suo territorio e in ognuno degli stati membri. Il nostro è un gesto che può servire a denunciare metodi incivili di detenzione, soprattutto verso chi è ancora inattesa di un giudizio».

Infine, la candidatura di Ilaria è il tentativo di portare «nel futuro Parlamento europeo iniziative legislative per la salvaguardia dei diritti delle persone coinvolte in procedimenti penali in tutti i paesi dell’Unione».

Leggi anche: Padre fa retromarcia con l’auto: investe e uccide il figlio di un anno e mezzo

Giorgia Meloni aveva commentato l’ipotesi della candidatura di Salis così: «La candidatura non cambierebbe nulla rispetto al lavoro che il governo sta facendo» ma «la politicizzazione di questa materia non so quanto aiuti in sé».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi