Il legale di Gino Cecchettin: “Filippo Turetta dovrà incontrare anche i nostri periti”

Gino Cecchettin torna a lavoro. Ecco le sue parole

Il legale di Gino Cecchettin: “Filippo Turetta dovrà incontrare anche i nostri periti”. L’ipotesi è che la difesa possa valutare il vizio di mente

«Se Filippo Turetta vuole farsi passare per pazzo prima dovrà incontrare anche i nostri periti», sono queste le parole di Stefano Tigani, l’avvocato di Gino Cecchettin. Il legale non commenta le dichiarazioni rese da Turetta al gip, ma è chiaro che la battaglia legale non ammetterà sconti soprattutto se l’avvocato di Filippo, Giovanni Caruso, dovesse giocare la carta del vizio di mente.

La difesa della famiglia Cecchettin ha già individuato delle aggravanti, come lo stalking: «L’omicidio di Giulia Cecchetin è aggravato dallo stalking — sostiene l’avvocato Tigani — Filippo Turetta ha dimostrato di essere un molestatore assillante: il suo comportamento, come sta emergendo da più elementi da noi già raccolti, è connotato da plurime e reiterate condotte che descrivono “fame di possesso” verso Giulia. Filippo aveva messo in atto un assedio psicologico che aveva provocato nella ragazza uno stato di disorientamento e di importante ansia. Un uso padronale del rapporto che ha spinto Turetta prima a perpetrare reiterate azioni di molestie e controllo, anche tramite chiamate e messaggi incessanti, e poi, in ultimo l’omicidio, al fine di gratificare la sua volontà persecutoria».

Leggi anche: Incidente ferroviario a Corigliano-Rossano, morte due persone

Saranno valutati anche altre aggravanti, come la crudeltà e la premeditazione. Le accuse potranno essere effettuate solo do l’autopsia e i rilievi della scientifica. Intanto, si sa che i funerali di Giulia si terranno nella Basilica di Santa Giustina in Prato della Valle, ma non si conosce ancora la data. Nelle scorse ore era circolata l’ipotesi di sabato 2 dicembre, il giorno dopo l’autopsia, ma potrebbe essere spostata ad un altro giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.