Grande Fratello, la sorella di Perla tuona: “E’ un pagliaccio”

Grande Fratello, Loana Vatiero, sorella di Perla intervistata a Fanpage.it si espone. Ecco cosa è emerso 

Grande Fratello, la sorella di Perla Vatiero, Loana è stata intervistata da Fanpage.it dove ha voluto raccontare la sua visione su alcuni avvenimenti. Perla nell’ultima puntata ha dovuto affrontare un confronto decisivo col suo Mirko dopo l’avvicinamento col concorrente Alessio.

Leggi anche –>Grande Fratello, il rimpianto del pubblico: “Simona Tagli avrebbe potuto vincere”

Le dichiarazioni

Loana rivela come sta Perla: “La trova fragile, di una fragilità che non riconosco. Mia sorella è sempre stata forte, anche dura”. Sui comportamenti di Greta in Casa invece la sorella di Perla afferma: “[…] Anche l’atteggiamento che ha oggi nella Casa credo faccia parte di una dinamica che sta creando Greta. È una bravissima ragazza, ma il GF è fatto di gioco e strategia e lei è un’ottima giocatrice. È entrata dopo Perla e Mirko e sa benissimo che il loro è un fandom numeroso e influente. Non voleva inimicarsi i fan di Perla nel timore che la facessero fuori”.

Riguardo Mirko e l’ultimo confronto con Perla rivela: “Io lo conosco e pensare che la stia prendendo in giro è follia. Ci siamo parlati e tutto mi ha dato tranne l’impressione di essere uno che intendesse seguire il volere dei fan”.

Infine l’intervista si conclude sul legame d’amicizia tra Perla ed Alessio. Loana rivela: “Alessio è un pagliaccio. È entrato nella Casa con lo scopo di avere una storia […] Mia sorella era una di quelle concorrenti che ha avuto maggiormente i riflettori puntati addosso quindi per lui era un ottimo punto di inizio. Perla è molto buona, non si renderà mai conto della furbizia di Alessio. Per lui è solo un gioco. Immagino sia entrato solo per portare un po’ di confusione nella coppia. Ma a Perla di certo non piace”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.