Grande Fratello, il timore di Federico (c’entra Mirko): Beatrice replica alla confessione del gieffino 

Grande Fratello, il timore di Federico dopo il bacio dato a Perla per realizzare il cortometraggio: la confessione del gieffino 

Grande Fratello, Federico e Perla nella giornata di ieri si sono baciati realizzando il cortometraggio ideato e diretto da Massimiliano Varrese. Secondo il concorrente il “bacio” per il cortometraggio avrà infastidito Mirko Brunetti che starà continuando a seguire il reality show dall’esterno. Sarà davvero così? Per il momento Mirko Brunetti, nonché ex fidanzato di Perla Vatiero non si è mai ancora esposto e dopo aver affrontato un confronto con Federico non è più tornato in Casa per un chiarimento. Il giovane concorrente è convinto invece che con Mirko Brunetti potrebbe riavere un confronto e ne parla in Casa con Beatrice e Fiordaliso.

Leggi anche –> L’annuncio di Mirko Brunetti: incontrerà i fan. Ecco dove e quando

La confessione del concorrente…

Questo pomeriggio, Federico chiacchierando con Beatrice Luzzi si è lasciato sfuggire un dettaglio. Il concorrente pare abbia timore di affrontare un ipotetico confronto con Mirko Brunetti nella prossima puntata. “Se mi dice qualcosa per il bacio di Perla gli dico: “Si hai ragione.. perchè” confessa il concorrente. Beatrice stupita chiede: “Cos’è successo con il bacio di Perla?”, il concorrente aggiunge: “Eh l’ho dovuta baciare, cosa gli devo dire?”, Beatrice continua: “Vabbè che c’entra? Cosa vuoi che ti dica? Era un film”. “Se gli da fastidio lo capisco” replica Federico. “Si? Gli da fastidio?” chiede ancora l’attrice. Federico conferma: “Secondo me gli ha dato fastidio”, “Perchè non dovevi farlo? Era da copione o no?” chiede la Luzzi. Federico afferma: “Si però se mi dice “Eh l’hai baciata” io gli dirò “che ti devo dire?”. “Vabbè ma era roba di fiction” interviene Fiordaliso ascoltando la preoccupazione del giovane.

Lunedì 5 febbraio andrà in onda su Canale 5 in prima serata un nuovo appuntamento dove si scoprirà il verdetto del televoto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.