Grande Fratello, Anita scoppia in lacrime in diretta: “E’ vergognoso”

Grande Fratello, Anita affronta Beatrice in diretta: la giovane gieffina scoppia in lacrime. Il motivo 

Grande Fratello, il rapporto tra Anita Olivieri e Giuseppe Garibaldi si è inclinato nel momento in cui nella Casa è arrivato un nuovo inquilino, Alessio. La gieffina dopo aver visionato una clip sugli ultimi avvenimenti in Casa con Giuseppe, ascolta per la prima volta le dichiarazioni del concorrente e l’opinione di Beatrice Luzzi. In diretta scoppia un acceso battibecco tra Anita e l’attrice Beatrice.

Leggi anche –> Grande Fratello, Perla e la verità sui messaggi in codice: la resa dei conti con Mirko

Le parole della giovane gieffina…

Anita al termine della clip scoppia in lacrime. Beatrice replica: “Adesso facciamo il piango, la sceneggiata”. Alessio interviene: “Hai picchiato duro”, Beatrice afferma: “Non conosci i precedenti”. La gieffina interviene: “Mi sembra di rivivere una cosa che io ho già visto e va bene così perchè io a differenza di Beatrice un percorso su di me l’ho fatto e l’ho vinto. Lei è una persona che non si auto-analizza mai, ti consiglio un psicologo quando usciremo […] io esco cresciuta, lei probabilmente esce così com’è entrata. Non mi interessa. E’ un video terrificante”. Beatrice afferma: “Dall’inizio del nostro percorso ho preso tanti insulti ed offese questa è la prima volta che dico quello che penso di Anita”. La giovane concorrente aggiunge: “Sei falsa, potevi dirlo prima, perchè sei in finale ora te lo puoi permettere. Non hai vinto Beatrice, sei solo in finale”. L’attrice replica: “[…] Riguardo Edoardo io mi sono resa conto che lei non fa parlare nessuno, quindi faccio un grande in bocca al lupo ad Edoardo e spero che lui possa avere la pazienza e la forza con una persona che non permette nessun confronto”. Anita conclude: “E’ vergognoso”.

Giuseppe confessa infine: “Io sono deluso dal comportamento di Anita, anche dalle parole di Rosy”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.