Giulia Salemi e il suo podcast: «Ecco perché ho voluto Beatrice Luzzi»

Giulia Salemi in attesa di tornare in tv o in radio ha messo su un progetto: “non lo faccio per moda” dove intervista i personaggi famosi, dopo Signorini, è la volta di Beatrice Luzzi

Giulia Salemi da poco ha lanciato il suo podcast “Non lo faccio per moda”, dove nella prima puntata ha intervistato Alfonso Signorini, personaggio di spicco che stima molto.

«Abbiamo un rapporto bellissimo: con Alfonso ci siamo sempre visti e sentiti durante quest’anno, e quando alla fine della puntata gli ho detto che gli sarò sempre grata per le opportunità che mi ha dato e lui mi ha risposto che vuole la mia amicizia per sempre mi sono emozionata. Le malelingue lasciano il tempo che trovano».

Leggi anche–> Giulia Salemi debutta con la prima intervista del nuovo podcast “con una persona speciale”

Nella seconda puntata, come ha annunciato l’ex inviata social del GFVIP, ci sarà una donna. Si tratta di Beatrice Luzzi. Giulia ha spiegato il motivo di questa scelta:

«Avendo fatto due edizioni come concorrente e un’altra come esperta social in studio ho un debole per il GF, che mi diverto sempre a guardare. Nonostante non mi sia esposta durante l’anno ci tenevo, per la finale, a fare l’in bocca al lupo ad Alfonso e a tutto il gruppo con il quale sono rimasta in ottimi rapporti. Quest’anno il format è cambiato molto rispetto al passato, ed è per questo che lo sforzo doveva essere ripagato. Beatrice Luzzi mi incuriosisce molto. È una donna di 50 anni che ha un grande vissuto di cui mi interessava parlare.

Ha toccato la fama vera, si è allontanata dal mondo dello spettacolo per vent’anni e poi è tornata: nel podcast le chiedo i motivi di quella sparizione, se sia stata una sua scelta, e lei è stata molto generosa, parlando anche del rapporto con sua madre oltre che dell’esperienza al GF che sta ancora metabolizzando».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi