Giulia De Lellis mostra i nuovi tatuaggi sulle dita: i fan si accorgono di un dettaglio

scritto da Camilla Catalano

Il dettaglio che non è sfuggito ai follower di Giulia de Lellis

Giulia De Lellis dopo essere tornata da una vacanza romantica, immersa in una natura innevata di St. Moritz, in compagnia del nuovo compagno Carlo Beretta, continua a far parlare di sé e della chiacchierata e passata relazione con Andrea Damante. Proprio ieri, la De Lellis, ha mostrato ai suoi follower i nuovi tatuaggi realizzati sulle mani. Si tratta di piccoli e sottili simboli che compaiono sulle dita dell’influencer, ma i fan non si sono lasciati sfuggire un piccolo dettaglio.

Non appena Giulia De Lellis ha pubblicato la fotografia delle sue mani per mostrare i nuovi tatuaggi, non si è potuto fare a meno che notare il fatto che indossasse la fede Love di Cartier, un anello bellissimo e di valore, ma che sarebbe legato alla storia con Andrea Damante. Le fedine del noto marchio di gioielli, infatti, sono spuntate sulle dita dei Damellis lo scorso maggio in occasione del loro quarto anniversario, un momento magico per i due perché, da poco, avevano deciso di provare a riprendere in mano la loro relazione.

Su Instagram, i follower della De Lellis non si sono lasciati sfuggire il dettaglio, ma in tante la difendono: “è un gioiello bellissimo – scrivono – perché dovrebbe toglierlo?”. Ma la polemica è esplosa ugualmente, in tanti hanno accusato Giulia di aver fatto una scelta sbagliata nel tatuarsi le dita: “Sembra ti sia esplosa una cartuccia di inchiostro”, “Con i tatuaggi sulle mani avrai difficoltà a trovare un lavoro… uno vero intendo”. La schiera degli haters è sempre pronta ad attaccare, ma, giudicare una persona per dei piccoli simboli sulle dita sembra davvero eccessivo. Quel che resta avvolto da un alone misterioso, però, rimane quella fedina. Giulia l’ha voluta mostrare per lanciare un messaggio ad Andrea?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giulia (@giuliadelellis103)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.