GF Vip, alta tensione tra Antonino e Daniele: la Casa si spacca

Sale la tensione nella casa del Grande Fratello Vip: il loft di Cinecittà si spacca in due

La Casa si sta spaccando. Al GF Vip la tensione si fa sempre più palpabile e lo dimostra la discussione andata in scena nelle ore precedenti alla puntata del reality di Canale Cinque tra Antonino Spinalbese e Daniele Dal Moro, che fino ad oggi hanno vissuto di un clima sempre pacifico, una vera e propria amicizia nata sotto i riflettori di Cinecittà. Ultimamente però è stato sempre di più il tempo che Daniele ha trascorso con Oriana e la sua compagnia, mentre Dal Moro ha puntato il dito contro l’ex compagno di Belen Rodriguez, che secondo il modello avrebbe invece vissuto diversi giorni al fianco di altri vipponi, come Martina Nasoni.

Accuse respinte da Antonino che ha invece evidenziato come la Casa sia ormai divisa. A prendere la parola è poi stato nuovamente Daniele che ha portato a galla il suo pensiero: “Io non ho più voglia di passare il tempo con gente che non sopporto”.

E Antonino: “E tra quelle persone ci sono anche io Daniele: No anche perché le uniche persone di cui mi fido qua dentro siete tu e Tavassi. Andrea e Davide ci hanno rimesso perchè stanno con me. Chi ha più problemi in questa casa sono io. Questo non è un clima da finale”.

LEGGI ANCHE: Oriana e Luca diffidati dallo staff di Nikita: la reazione al GF Vip

Tutte dichiarazioni suonate storte a Luca Onestini, che ha accusato Antonino, notando la sua paura a poche ore dal delicato televoto che lo vede in ballo: “Questo non è l’atteggiamento di uno che vuole andare via ma l’atteggiamento di uno che si gioca l’ultima carta. Caso strano quando scopri che il televoto non è per il preferito ma per l’eliminazione”. Intanto anche i social si dividono, metà dalla parte degli Spartani e la restante fetta schierata con l’altra zona della Casa. La crepa sembra insanabile tra le due fazioni.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.