Elon Musk fonda la sua startup di intelligenza artificiale per contrastare OpenAi

Elon Musk fonda la sua startup di intelligenza artificiale per contrastare OpenAi

Elon Musk fonda la sua startup di intelligenza artificiale per contrastare OpenAi, che lui stesso fondata ma poi lasciata

Elon Muask lancia la sfida a OpenAi, fondando la personale startup di intelligenza artificiale. Si chiama X.Ai e il Financial Times informa che Musk sta riunendo un gruppo di ingegneri e ricercatori ed è alla ricerca di investitori per far crescere il progetto. Legalmente, X.Ai esiste già dallo scorso 9 marso e lo stesso Musk risulta come presidente.

La scelta del fondatore di Tesla e SpaceX potrebbe risultare incongruente con le ultime dichiarazioni di Musk, che si era detto preoccupato degli utilizzi dell’intelligenza artificiale. In realtà, le critiche del tycoon erano indirizzate quasi esclusivamente a OpenAi. Lo stesso Musk è stato tra i fondatori della società (nata come fondazione), da cui poi si è staccato perché cosiderata “troppo improntata sul profitto economico e poco trasparente”.

Leggi anche: Elon Musk alla conquista di Marte, tutto pronto per il lancio del razzo Starship

Lo scorso febbraio, insieme ad altre personalità dal mondo del business e accademico, Musk aveva firmato una lettera per fermare la crescita di intelligenze artificiali, considerate troppo pericolose per l’essere umano. A OpenAi in particolare, l’imprenditore critica il modello GPT-4, definendolo “capace di diffondere falsità e di essere imparziale dal punto di vista politico”.

In cosa consisterà la nuova attività di Musk non ancora è certo, nessuna dichiarazione ufficiale è stata diffusa, ma l’imprenditore ci ha ormai abituato ad ogni tipo di prodezza tecnologica.

Fonte immagine: https://it.freepik.com/foto-gratuito/ai-cloud-con-testa-robot_32471117.htm#page=2&query=intelligenza%20artificiale&position=1&from_view=search&track=robertav1_2_sidr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.