È morta Giovanna Pedretti, la ristoratrice oggetto di polemiche sul Web

È morta Giovanna Pedretti, la ristoratrice oggetto di polemiche sul Web

È morta Giovanna Pedretti, la ristoratrice oggetto di polemiche sul Web: aveva rispsoto ad una recensione negativa forse falsa

È morta Giovanna Pedretti, la ristoratrice 59enne che si ritrovò al centro delle polemiche per aver risposto ad una recensione omofoba e sessista rilasciata sul web in riferimento al suo ristorante. La donna, si presume, si sia tolta la vita dopo essere stata sospettata di aver diffuso una recensione falsa.

Stando alla ricostruzione dei fatti, la donna si sarebbe tolta la vita gettandosi nelle acque del Lambro a Sant’Angelo Lodigiano (Lodi). Il marito si è accorto della sua assenza domenica mattina. Ha quindi allertando i carabinieri, dopo aver visto dai filmati delle telecamere di casa la moglie uscire dalla sua abitazione alle 4 del mattino non dando, poi, più notizie di sé.

I carabinieri hanno iniziato le ricerche dopo le 14 ritrovando prima la sua automobile, una Panda beige, e poi il corpo della donna, che lascia il marito e una figlia. La donna aveva ricevuto una recensione negativa al suo ristorante, la quale diceva: “Mi hanno messo a mangiare di fianco a dei gay. Non mi sono accorto subito perché sono stati composti, e il ragazzo in carrozzina mangiava con difficoltà. Mi spiaceva ma non mi sono sentito a mio agio. Peccato perché la pizza era eccellente e il dolce ottimo, ma non andrò più”.

Giovanna Pedretti non rimase indifferente e rispose alla recensione:  “Il nostro locale è aperto a tutti e i requisiti che chiediamo ai nostri ospiti sono l’educazione e il rispetto verso ognuno. Le sue parole di disprezzo verso ospiti che non mi sembra vi abbiano importunato mi sembrano una cattiveria gratuita e alquanto sgradevole. A fronte di queste bassezze umane e di pessimo gusto… credo che il nostro locale non faccia per lei. Non selezioniamo i nostri clienti in base all’orientamento sessuale e men che meno la disabilità. Le chiedo gentilmente di non tornare da noi a meno che non ritrovi in sé i requisiti umani che nel suo atteggiamento sono mancati”.

Tuttavia, alcuni utenti avrebbero sollevato dubbi sull’autenticità della recensione. La questione è Poco dopo la recensione venne cancellata, ma Giovanna Pedretti ne aveva comunque conservato lo screenshot e pubblicato sulla padina Facebook del suo locale.

Leggi anche: Giovane ucciso a colpi di pistola, si cercano tre persone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.