Domenica In: “Denise”, l’abbraccio di Mara Venier a Piera Maggio

Questo pomeriggio, in apertura a Domenica In, Mara Venier ha ospitato Piera Maggio, la madre di Denise Pipitone, scomparsa 18 anni fa 

Sono passati 18 anni dal giorno della scomparsa di Denise Pipitone da Mazara del Vallo e la madre Piera Maggio non ha mai smesso di cercarla. La donna di recente ha anche scritto un libro che si intitola “Denise” e che ha presentato a Domenica In questo primo pomeriggio, ripercorrendo le tappe di questo terribile dolore che la accompagna da anni. La donna non ha mai smesso di cercare sua figlia e adesso spera, dopo tre processi, che venga aperta una commissione d’inchiesta sulla scomparsa di sua figlia alla ricerca della verità.

Denise è stata voluta da Piera e Pietro, che si sono dapprima amati in clandestinità, sfidando i pregiudizi e le malelingue. Piera a Mara Venier racconta della mattina della scomparsa di Denise, di come la piccola non voleva che la mamma la lasciasse per andare a seguire il corso di informatica che all’epoca la donna seguiva. Prima di andare via, l’ultimo bacio a Denise con due pizzicottini sulle guance, era il loro saluto. Poi la telefonata del padre di Denise arrivata in tarda mattinata, le ricerche, i depistaggi e oggi il libro per Denise.

Leggi anche–> Domenica In: ecco gli ospiti e le anticipazioni di domenica 16 aprile 

Oggi la mamma di Denise è diventata nonna: suo figlio Kevin, il primogenito, ha avuto una bimba, che è la gioia per la famiglia.

Ma nel cuore della mamma di Denise c’è la speranza un giorno di riabbracciare la figlia, che allora aveva solo quattro anni. “Continuerò a cercarla” dice alla Venier e l’intervista si conclude con un affettuoso abbraccio tra le due donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi