DIGITAL NOISES consegue il premio “Innovation and excellence award 2024”

Il CEO e Fondatore di DIGITAL NOISES, Giuseppe Fisicaro, ha conseguito il premio dai delegati di Corporate LiveWire, società di comunicazione britannica che si occupa di monitorare aziende di vari settori corporate nel mondo.

Un altro grande traguardo per la società Digital Noises. Grazie al grande lavoro e agli eccellenti risultati ottenuti nell’ultimo anno nei paesi asiatici, in particolare India e Vietnam, DIGITAL NOISES è stata premiata, lo scorso 5 Maggio presso l’Hotel Raffles di Dubai, come “Digital Publishing Company of the Year”.

Il CEO e Fondatore di DIGITAL NOISES, Giuseppe Fisicaro, ha conseguito il premio dai delegati di Corporate LiveWire, società di comunicazione britannica che si occupa di monitorare aziende di vari settori corporate nel mondo.

Giuseppe Fisicaro, CEO e Fondatore di DIGITAL NOISES, commenta entusiasta: “E’ un premio inaspettato ma meritato per noi. Insieme al mio team, abbiamo sempre guardato oltre i confini nazionali, tant’è che abbiamo una sede dell’azienda a Parigi, e nel corso dell’ultimo anno, abbiamo sviluppato importanti relazioni coi paesi asiatici e questo ha decisamente accresciuto il nostro appeal internazionale. La grande collaborazione che abbiamo ricevuto in India e Vietnam, da parte di importanti realtà locali, unita alla nostra seniority nel settore del digitale, ci ha permesso di triplicare l’audience dei nostri partner in 9 mesi, creando così un importante business a livello mondiale. Quando Corporate LiveWire ci ha contattati comunicandoci del premio, eravamo increduli, ma sapevamo che avevamo fatto qualcosa di straordinario. Dedico questo premio al mio staff e alla mia famiglia, entrambi fanno molti sacrifici insieme a me affinché possiamo raggiungere importanti traguardi come questo”.

Leggi anche: Diletta Leotta respinta da un locale di Berlino: il racconto

In questi anni, DIGITAL NOISES, ha raggiunto grandi numeri grazie alle capacità di posizionare i clienti sulla piattaforma Youtube e gestire i loro canali. Un parco clienti che vanta nomi come Gianluca Grignani, Marco Masini, Umberto Tozzi e Mario Venuti. Tra gli ultimi progetti, la collaborazione con Warner Music Italia per il progetto ‘StoriaBertè’ di Loredana Bertè e la gestione dei canali Youtube, di artisti del calibro di Donatella Rettore, Pino Daniele, Irene Grandi e di cataloghi storici come quelli di Claudio Villa, Fred Buscaglione, Nilla Pizzi e Domenico Modugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi