Corona sui Ferragnez: “La separazione c’è già stata, ma chiederanno anche il divorzio”

Fabrizio Corona intervistato a Gurulandia ha parlato di Fedez e Chiara Ferragni. L’ex re dei paparazzi ha commentato l’intervista che l’amico ritrovato ha rilasciato a Belve

“Ho sentito Federico dopo Belve. Lui ne è uscito benissimo dall’intervista, ma ci voleva poco dopo il disastro di Chiara Ferragni da Fabio Fazio. Però ha fatto un grosso errore e gliel’ho detto. Lui doveva dire tutto sull’argomento dei figli. Secondo me avrebbe dovuto dire ‘abbiamo sbagliato a mostrare comunque i figli di spalle, è una presa in giro, ho capito di aver sbagliato’. – ha continuato Fabrizio – Tanto cosa cambia pubblicarli con il volto o di spalle? Ci hanno fatto vedere il primo pianto, la nanna, la pappa e adesso li vediamo di spalle? O non li mostri, o li mostri. Corona commenta così l’intervista di Fedez a Belve ai microfoni di Gurulandia.

Fabrizio dunque ha sentito Fedez e gli ha anche palesato i suoi dubbi su alcune cose dette nell’intervista. Ecco “l’errore” fatto da Fedez, secondo Corona: “Poi quando l’ho sentito gli ho detto l’altro errore grave. Quando sei in video devi stare attento agli atteggiamenti e alle parole. La Fagnani gli ha fatto la domanda sul pandoro, lui ha detto una cosa e ha sbagliato il verbo. Ed è stata la cosa più grave che potesse fare. Lui non dice ‘io sono sicuro, certo, mia moglie ha fatto tutto inconsapevolmente, la colpa è di un altro’. Se io vivo con mia moglie non posso dire ‘io credo, io penso‘, ma ‘io so‘. Lui invece ha detto ‘io penso che l’abbia fatto in buonafede e la colpa è di un altro‘. Lui doveva dire ‘io do per certo che mia moglie non sapeva nulla, punto, la colpa è di quello‘. Non ‘credo, penso, che la colpa sia di un altro‘”.

Leggi anche–> Giulia Salemi, la Audrey Hepburn social

Infine Fabrizio Corona dà una notizia sull’ex coppia: “Poi vi do una notizia. La separazione c’è già stata, ma chiederanno anche il divorzio. Lo chiederanno il prossimo mese, quindi ci sarà il divorzio”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi