Carla Fracci è morta: il ricordo di Oriella Doriella e Raffaele Paganini

Carla Fracci è morta: il ricordo di Oriella Doriella e Raffaele Paganini

Carla Fracci non ce l’ha fatta. È morta la grande ètoile a 84 anni dopo una lunga malattia vissuta con discrezione

La notizia delle gravi condizioni di salute di Carla Fracci ci hanno tenuto col il fiato sospeso, ma è appena giunta la notizia della sua scomparsa, pochi minuti fa a Milano. Secondo le prime indiscrezioni, la ballerina più famosa al mondo combatteva da tempo per un tumore. La sua morte ha lasciato un vuoto incolmabile nel modo della danza.

Leggi anche: Carla Fracci in gravi condizioni: come sta realmente l’étoile?

La notizia è rimbalzata su tutti i giornali e subito sono giunte le prime testimonianze e il ricordo di alcuni colleghi.

In collegamento telefonico a Storie Italiane, il programma condotto da Eleonora Daniele, Oriella Dorella ha ricordato l’ètoile, parlando di come abbia cambiato il mondo della danza e la danza stessa grazie alla sua innegabile eleganza ed empatia, doti che possedeva come nessuno mai. “È veramente una grande perdita. Carla era una persona meravigliosa, anche molto ironica e divertente. Ci mancerà molto”.

Raffaele Paganini, sempre a Storie Italiane, ha detto: “Noi dobbiamo molto a Carla Fracci. La sua morte è una notizia terribile. Io l’ho veramente amata in una maniera incredibile. Oltre ad essere una grandissima interprete, era la nostra mamma. Ho perso tanto e avrò sempre il ricordo meraviglioso di questa donna che sorrideva sempre e che dava una possibilità a tutti. Abbiamo perso una grandissima italiana e una grandissima danzatrice”.

Anche il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è detto “profondamente commosso” dalla morte di Carla Fracci e in una nota ufficiale ne ricorda “le straordinarie doti artistiche e umane, che hanno fatto di lei una delle più grandi ballerine classiche dei nostri tempi a livello internazionale. Carla Fracci ha onorato, con la sua eleganza e il suo impegno artistico, frutto di intenso lavoro, il nostro Paese. Esprimo le più sentite condoglianze ai familiari e al mondo della danza, che perde oggi un prezioso e indimenticabile riferimento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi