Blake Lively si scusa con Kate Middleton per un suo post ironico

Blake Lively si scusa con Kate Middleton per un suo post ironico

Blake Lively si scusa con Kate Middleton per un suo post in cui muoveva delle accuse contro la principessa

Blake Lively ha chiesto scusa a Kate Middleton per aver pubblicato un post durante i due mesi in cui la principessa era sparita dalle scene per la convalescenza post operatoria. Lively aveva fatto dell’ironia mentre mostrava una foto, poi rimossa, seduta a bordo piscina, in cui “spiegava ai suoi follower il perché fosse stata poco presente sui social”.

Lively aveva, infatti, sfruttato il fermento mediatico su Kate per pubblicizzare un suo marchio di alcolici: “Sono così entusiasta di condividere questa nuova foto che ho scattato oggi per far conoscere i nostri 4 prodotti. Ora capite perché sono sparita”, aveva scritto nel post.

Dopo l’annuncio di Kate del cancro e della chemioterapia, Lively ha rimosso la foto e ha chiesto scusa nelle stories: “Sono sicura che oggi non importerà a nessuno, ma sento di doverne parlare. Ho fatto uno stupido post “Photoshop fail” e sono mortificata. Mi dispiace. Mando affetto e auguri a tutti, sempre”.

La gaffe ha colpito anche altre persone del mondo dello spettacolo, le quali avevano ironizzato sulla “scomparsa” di Kate. Tra i tanti c’è anche Kim Kardashian, che aveva pubblicto una sua foto accanto a un’auto accompagnandola con la frase: “Sto andando a cercare Kate”. Gli utenti hanno reagito al post, dichiarandolo irrispettoso e di cattivo gusto. Ora, dopo l’annuncio ufficiale di Kate Middleton, i followers della Kardashian chiedono le scuse: “Credo che tu debba scusarti”, scrivono in molti.

Leggi anche: Kate Middleton, le dolci parole del fratello James e della famiglia reale

Blake Lively è un’attrice americana. È nata a Los Angeles il 25 agosto 1987, figlia di due persone del mondo dello spettacolo: suo padre Ernie Lively è un attore e sua madre Elaine era una talent scout.

Lively ha iniziato la sua carriera da giovanissima recitando infatti nel 1998 in “Sandman”, film diretto proprio da suo padre. Ha raggiunto il successo con il ruolo di Bridget Vreeland nella commedia per ragazzi “The Sisterhood of the Traveling Pants” (2005) e il suo sequel “The Sisterhood of the Traveling Pants 2” (2008). Da allora ha recitato in diversi film di successo come “The Town” (2010), “Lanterna Verde” (2011), “Adaline – L’eterna giovinezza” (2015) e “Un piccolo favore” (2018). È sposata con l’attore Ryan Reynolds dal 2012 e la coppia ha quattro figlie.

Fonte immagine: https://www.instagram.com/p/CuAbOp8NtXz/?img_index=1 – https://www.instagram.com/p/C3ljijGJnDs/?img_index=1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.