Biglietti d’oro a Paola Cortellesi, “C’è ancora domani” è il film dell’anno: le dichiarazioni dell’attrice e regista

Paola Cortellesi premiata a Sorrento durante le Giornate professionali di Cinema: “C’è ancora domani” è il film dell’anno

L’attrice Paola Cortellesi, lo scorso 26 ottobre è arrivata al cinema con un nuovo film dal titolo “C’è ancora domani”. Paola nel film ha interpretato Delia madre di tre figli, sposata con Ivano interpretato eccezionalmente da Valerio Mastandrea. Per la Cortellesi il film “C’è ancora domani” ha rappresentato anche il suo esordito nell’ambito della regia. “C’è ancora domani” è stato premiato a Sorrento durante le giornate professionali del cinema come film dell’anno.

Leggi anche –> Grande Fratello, sabato una VIP varcherà la porta rossa? L’indiscrezione

Le parole dell’attrice e regista durante la premiazione

Ieri sera nel corso della premiazione dei biglietti d’oro a Sorrento, l’attrice e la regista Paola Cortellesi sul palco ha esordito:

“Grazie a tutti. Questa sera ci troviamo a festeggiare tre milioni e seicento mila, e di più… parlo delle persone che sono state al cinema e che hanno amato questo film. Adesso siamo qui a festeggiare sulla carta questo film era il film d’epoca in bianco e nero e che parlava di un argomento certamente non divertente”.

La Cortellesi inoltre proseguendo ha aggiunto: “Voglio ringraziare i produttori di questo film che hanno creduto in questa storia che non era per niente facile, non era la premessa che avrebbe potuto avere il grande successo che ha avuto e invece piano piano è stato un botto. Il primo botto lo abbiamo fatto con questa platea che voglio ringraziare con il cuore, il primo segnale ce l’avete dato voi, grazie per la fiducia. E’ andata così. Grazie a tutte le persone che hanno lavorato a questo film”. 

Durante al consegna dei biglietti d’oro e le chiavi d’oro, l’attrice e regista ha concluso: “Ne ho ricevuti alcuni di biglietti d’oro ma questo è il mio primo biglietto d’oro da regista”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi