“Becoming Karl Lagerfeld”: presentata oggi a Milano la nuova serie Tv. C’era anche Daniel Brühl

Tra glamour e conflitti personali, feste grandiose e passioni distruttive, la nuova attesissima serie originale francese “Becoming Karl Lagerfeld” è stata presentata oggi a Milano. I dettagli 


Becoming Karl Lagerfeld
,
 la nuova serie originale francese Disney+ è stata presentata oggi a Milano con la partecipazione di Daniel Brühl, attore protagonista che interpreta Karl Lagerfeld. Becoming Karl Lagerfeld sarà disponibile su Disney+ da venerdì 7 giugno ed è prodotta da Gaumont e Jour Premier.

Tra glamour e conflitti personali, feste grandiose e passioni distruttive, la nuova attesissima serie originale francese svela la storia di Karl prima di Lagerfeld.
Nel 1972, Karl Lagerfeld (Daniel Brühl) ha 38 anni e non porta ancora il suo iconico taglio di capelli. È uno stilista di prêt-à-porter, sconosciuto al grande pubblico. Quando incontra e si innamora del sensuale Jacques de Bascher (Théodore Pellerin), un giovane dandy ambizioso e problematico, il più misterioso degli stilisti osa sfidare il suo amico (e rivale) Yves Saint Laurent (Arnaud Valois), genio dell’haute couture sostenuto dal discusso uomo d’affari Pierre Bergé (Alex Lutz).

Becoming Karl Lagerfeld porta il pubblico nel cuore degli anni ‘70, a Parigi, Monaco e Roma, per seguire la crescita formidabile di questa personalità complessa e iconica della couture parigina, già spinta dall’ambizione di diventare l’imperatore della moda.

Tra glamour e conflitti personali, feste grandiose e passioni distruttive, questa serie svela la storia di Karl prima di Lagerfeld.
La serie mette in luce anche le personalità della moda e della cultura che hanno frequentato Karl Lagerfeld all’epoca. Jeanne Damas, stilista e attrice in La sincerità e Rock’n Roll, veste i panni di Paloma Picasso, mentre la cantautrice e modella Claire Laffut quelli di Loulou de La Falaise. La leggendaria attrice Marlene Dietrich è interpretata da Sunnyi Melles, comparsa nel film vincitore della Palma d’Oro nel 2022 Triangle of Sadness, mentre Andy Warhol è interpretato da Paul Spera (On the LineUna giusta causaMarie-Antoinette).

Raccontata per la prima volta sullo schermo e adattata dal bestseller “Kaiser Karl” di Raphaëlle Bacqué (pubblicato dalla casa editrice francese Albin Michel), questa serie unica riunisce un cast stellare.

Oltre a Daniel Brühl (Niente di nuovo sul fronte occidentaleCaptain America: Civil WarRushBastardi senza gloriaGood Bye, Lenin!) nel ruolo del couturier, ci sono Théodore Pellerin (Continental Draft (South)SoloFranklinBeau ha paura) in quello di Jacques de Bascher e Arnaud Valois (Rivelazione maschile al Festival Lumière 2018; 120 battiti al minutoDopo OliverLa Fille du RERGarçon chiffon, Seize printemps) nei panni di Yves Saint Laurent. Alex Lutz (César per il miglior attore nel 2019; Molière nel 2016 e 2020; VortexGuyUne Comédie romantiqueBaron NoirStrangers by Night) interpreta Pierre Bergé. Agnès Jaoui (César per la migliore attrice non protagonista nel 1998, 2001 e 2016; Premio César onorario nel 2024; À l’Ombre des fillesEn ThérapieComme un avionIl gusto degli altri) interpreta Gaby Aghion, la fondatrice della casa di moda Chloé che ha contribuito in modo determinante alla sua fama.

Jérôme Salle (Kompromat: Il caso RousellTotems – Conto alla rovesciaL’OdisseaZuluAnthony Zimmer) è alla guida di questa grande serie e ha diretto gli episodi 1, 2 e 6. Condivide il ruolo di executive producer con il produttore di Jour Premier Arnaud de Crémiers.

Gli episodi 3, 4 e 5 sono diretti da Audrey Estrougo (Tout va bienSuprêmes). Isaure Pisani-Ferry (Rapinatori: La serie,VampiriKaboul Kitchen) è la creatrice della serie, insieme a Jennifer Have (InfidèleLes Bracelets Rouges) e Raphaëlle Bacqué. Isaure Pisani-Ferry è anche capo sceneggiatrice della serie, avendo co-scritto tutti gli episodi con Dominique Baumard (The Young ImamRapinatori: La serieLe Bureau – Sotto copertura), Jennifer Have e Nathalie Hertzberg (Le Procès Goldman).

Completa il cast l’attrice tedesca Lisa Kreuzer (la cui eclettica carriera comprende film di Wim Wenders, Patrice Chéreau, Amos Gitaï e la serie Dark) nel ruolo della madre di Karl, Elisabeth Lagerfeld.

Le musiche della serie sono state affidate a Evgueni e Sacha Galperine (Oussekine, Grazie a DioThe Undoing – Le verità non detteBaron NoirMédecin de NuitLa scelta di Anne – L’ÉvénementScene da un matrimonio).

Becoming Karl Lagerfeld nasce sotto l’impulso di Christophe Riandee, vice CEO della società di produzione guidata da Sidonie Dumas. La serie è prodotta da Isabelle Degeorges per Gaumont e Arnaud de Crémiers per Jour Premier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi