Alfonso Signorini, la risposta sui vipponi spiazza | Ecco cosa ha detto

Alfonso Signorini su Chi ha risposto alle lettere di tre lettori che hanno criticato i vipponi: “in Casa troppa maleducazione”

Si continua a parlare del Grande Fratello Vip “nel bene e nel male”. Ed è proprio su quest’ultima affermazione che verte la risposta di Alfonso Signorini su Chi magazine da lui diretto nella rubrica dove risponde ai lettori, questa settimana concordi nel criticare i vipponi perché in casa al Grande Fratello Vip ci sarebbe troppa maleducazione: dalle mancate pulizie ai sederini belli in mostra delle vip.

Una signora lamenta infatti che in casa si circoli con troppe parti anatomiche esposte al vento e che in questa edizione e come si sia perso il buon gusto, sottolineando come il live sia visto anche dai bambini e che sarebbe necessario mettere il bollino rosso.

Leggi anche–> “Meglio con De Pisis che con Antonella”: parla una cara amica di Edoardo Donnamaria

Concordi anche gli altri due lettori con l’aggiunta del terzo che ha aggiunto che la maggior parte dei vippponi non pulisce il loft. Da qui la risposta di Alfonso Signorini conduttore del reality di casa Mediaset:

Come vedete, il Grande fratello Vip continua a tenere banco tra gli argomenti piu discussi della settimana. Il pubblico come sempre si divide: c’é chi ama un personaggio, chi lo detesta, chi si appassiona a una storia d’amore e chi ci vede solo una strategia per continuare a rimanere nel gioco. Ci sono tanti sostenitori e altrettanti detrattori, ma tutti parlano del programma, segno che non lascia nessuno indifferente. A edizione terminata potrò dire anch’io la mia. Ora i miei doveri di padrone di casa mi impediscono di farlo. Sono comunque d’accordo su una diffusa maleducazione dei Vipponi, nei modi espressivi, ma anche nelle azioni, che purtroppo si verifica in ogni edizione. Il dato più preoccupante é che molti di questi ragazzi neppure si rendono conto della loro maleducazione, quasi che ci fosse una consuetudine a comportarsi cosi. E anche questo é un dato sul quale riflettere. Da questa settimana ogni “infrazione” inciderà sul budget messo a disposizione per la spesa settimanale e ben sappiamo che se si tocca il cibo tutti diventano più sensibili. Staremo a vedere…

Un caro saluto a tutti!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.