Alfonso Signorini annuncia provvedimenti: squalifica in vista al GF Vip?

Il conduttore anticipa che la puntata di stasera del GF Vip sarà infuocata: squalifica in arrivo? Parla Alfonso Signorini

Alfonso Signorini carica l’attesa in vista della puntata di questa sera. Il padrone di casa del reality di Canale Cinque ha annunciato che saranno presi dei provvedimenti per quanto riguarda la serata. Intervenuto nella striscia pomeridiana che precede la messa in onda della puntata, Signorini è apparso visibilmente arrabbiato con alcuni gieffini, che stasera tremeranno nuovamente. Questo l’annuncio del conduttore: “Questa sera verranno presi dei duri provvedimenti da parte del Grande Fratello nei confronti della casa. Stiamo vagliando i casi e i filmati, però sicuramente ci sarà un momento in cui verrà preso un provvedimento molto molto serio”. Non ci sono certezze su quanto accaduto e chi siano i destinatari del provvedimento. Quello che è certo è che stasera al GF Vip ne vedremo delle belle.

Già nel corso della puntata andata in onda lo scorso lunedì il giornalista e conduttore aveva ripreso i vari vipponi, richiamati più volte nel corso dell’edizione. “È stato superato un limite, al punto che l’editore è intervenuto direttamente manifestando il suo disappunto riguardo al mancato rispetto di questi limiti. Si sono superati i limiti per le parolacce, alle quali voi siete stati richiamati più e più volte nel corso di questa edizione. È stato superato nell’atteggiamento, avete avuto spesso un atteggiamento troppo aggressivo nel relazionarvi tra di voi”.

LEGGI ANCHE: GF Vip 7, il pubblico si espone: ecco chi vuole fuori dalla Casa

Serata ricca nel programma, con Alfonso Signorini che nel corso delle anticipazioni rilasciate su Canale Cinque ha annunciato anche un gradito ritorno nella Casa, quello di Ivana Mrazova. La modella ed ex fidanzata di Luca Onestini avrà un confronto con Nikita, che nel frattempo rischia l’eliminazione nell’acceso televoto previsto per questa sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi