Ainett Stephens a Verissimo: “Mia madre e mia sorella sparite nel nulla”

La modella venezuelana si è raccontata a Verissimo nello studio di Silvia Toffanin 

La modella Ainett Stephens nota per aver preso parte a “Chiambretti Night” e al programma “Mercante in fiera” ha raccontato per la prima volta particolari della sua vita privata a Silvia Toffanin negli studi di Verissimo. La ragione che l’ha spinta a raccontarsi è quella di dare forza alle famiglie che vivono gli stessi suoi problemi. La showgirl ha raccontato di come la sua vita sia cambiata dopo la sparizione di sua madre e sua sorella nel 2004 in Sud America presumibilmente rapite per essere derubate. E poi ha parlato della malattia di suo figlio Christopher, affetto da disturbo dello spettro autistico.

La modella ha detto a Verissimo che la sua vita è cambiata tre anni fa, proprio quando suo figlio ha smesso di parlare. «Dopo un controllo abbiamo ricevuto la diagnosi: disturbo dello spettro autistico. È stato un momento molto difficile, nessun genitore si aspetta di ricevere una notizia del genere» ha detto Stephens che ha spiegato di aver voluto cambiare la sua vita per stare vicina al figlio, lasciando così il mondo dello spettacolo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)

«Questa esperienza mi ha cambiato la vita. I primi mesi sono stata molto male, ma dopo, grazie anche alla preghiera, ho deciso di andare avanti. Mio figlio aveva bisogno di una madre forte e coraggiosa. Mi auguro di vederlo crescere e di riuscire a sviluppare al meglio, insieme a lui, le sue capacità» ha chiarito Ainett, che ha anche parlato della sua famiglia d’origine. In particolare della storia drammatica vissuta nel 2004 quando sua madre e sua sorella sono sparite nel nulla senza lasciare alcuna traccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi