A Live non è la D’Urso parla la ex di Walter Zenga Hoara Borselli

La donna è intervenuta durante la trasmissione di Barbara D’Urso per difendere il suo ex Walter Zenga dalle accuse di essere un papà assente

“Per Walter ci sarò sempre”, esordisce così Hoara Borselli a Live non è la D’Urso, dove è stata ospite ieri. La Borselli è intervenuta per difendere Walter Zenga dalle accuse mosse in questi giorni dal figlio Andrea (concorrente del GF Vip 5) e dal fratello Nicolò.

“Sono stata con Walter per sei anni, il nostro è stato un colpo di fulmine, subito dopo il matrimonio con la mamma di Nicolò e Andrea. Ci siamo conosciuti a un evento sportivo e è stata una cosa fulminea. Andrea aveva tre anni, Nicolò cinque o sei anni”, racconta in studio da Barbara d’Urso.

Poi la conduttrice ed ex modella continua il suo racconto: “Io di Walter conservo un dolce ricordo e soprattutto una grande stima, sono qui per lui, perché sono certa che oggi, a vent’anni dalla nostra relazione, se ne avessi avuto il bisogno ci sarebbe stato lui seduto qui al posto mio, a difendermi. L’immagine che sta uscendo di Walter è molto diversa rispetto al Walter che ho conosciuto, al Walter con cui sono stata sei anni”.

E aggiunge: “Sono testimone di un difficile rapporto di separazione, perché sappiamo che per moltissimi padri è difficile gestire la separazione già normalmente, immaginate invece un padre che stava negli Stati Uniti, perché noi al momento della separazione vivevamo lì, e facevamo avanti indietro per vedere i bambini. Ci tengo a precisare che il mio racconto è di quegli anni che ho vissuto, e vedevo un padre che non vedeva l’ora di tornare dagli Stati Uniti per incontrare i suoi figli, voleva passarci molto più tempo insieme. Un uomo che doveva dividersi fra la compagna e i figli, un rapporto difficile. In questi casi giustamente si valuta sempre la dimensione dei figli, ma non ci si mette mai dalla parte dei padri soprattutto separati, che vorrebbero vivere di più il rapporto con i propri figli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi