Va in scena l’Imola Charity Bike a favore della ricerca sulla fibrosi cistica

Imola Charity Bike

Organizzato dalla Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica (FFC)

Il 26 maggio 2024 si terrà l’Imola Charity Bike, un evento di beneficenza a favore della ricerca sulla fibrosi cistica, organizzato dalla Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica (FFC) con il supporto della città di Imola e altre entità locali.

L’evento si svolgerà presso l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, noto per le sue curve adrenaliniche e la sua storia nel mondo delle corse automobilistiche.

L’iniziativa vedrà la partecipazione di campioni e appassionati delle due ruote, tra cui atleti come Fabrizio Macchi e Max Lelli, ex professionisti come Alan Marangoni e Giorgio Brambilla, nonché influencer come Veronica Santandrea, conosciuta come Cara Biga sui social media. Oltre a loro, parteciperanno anche esponenti locali, come Tommaso Ferrari, Assessore del Comune di Verona, e alcuni membri della storica squadra ciclistica Mercatone Uno.

Leggi anche: “Sempre più bello”: termina la saga di Marta

Un punto focale dell’evento sarà la presenza di Edoardo Hensemberger, un ragazzo affetto da fibrosi cistica che ha beneficiato dell’assunzione del farmaco Kaftrio, il quale ha migliorato la sua qualità di vita nonostante alcune complicanze residue. Edoardo si farà portavoce dell’importanza della ricerca per trovare cure sempre più efficaci per la fibrosi cistica, un obiettivo condiviso anche da Beatrice Poli, un’altra giovane affetta da questa malattia che spera nella ricerca per migliorare la sua situazione e quella di altri come lei.

“Sono felice di ritornare a Imola e riprendere il progetto che, per i drammatici accadimenti climatici dello scorso anno, abbiamo sospeso. E sono felice che la bici, che tanto io amo, stia diventando lo sport distintivo di FFC Ricerca”  – dichiara Matteo Marzotto, Presidente FFC Ricerca.  “Eventi cicloamatoriali come questo, che seminano la passione per lo sport anche tra i più piccoli, per una sana attività fisica da condividere in famiglia, con gli amici, in sicurezza, non possono che vedermi in sella. Essere poi in una location che rappresenta la storia dello sport, ci carica ancora di più per sostenere la ricerca, trovare la cura per tutte quelle persone con fibrosi cistica ancora orfane di terapia.

MOLA CHARITY BIKE, con il suo percorso di circa 5 km e 120 m di dislivello per giro, propone una gara aperta a squadre (massimo 6 partecipanti) o singoli, della durata di 6 ore. La partenza è fissata per le 10:00 con la chiusura prevista al passaggio successivo alle ore 16:00. Le categorie sono diverse e l’evento è aperto a tutti gli enti riconosciuti dal CONI.

L’evento conta sul coinvolgimento e la generosità di marchi rinomati nel settore dell’attrezzatura ciclistica e del supporto nutrizionale sportivo. Smith Optics offre in premio una combinazione di casco e occhiali e sarà presente con un igloo gonfiabile espositivo nell’area village, supportando anche la Ciclistica Santerno Fabbi Imola nelle attività con le scuole. Il gruppo Selle Royal offre un’ampia selezione di premi, mentre nei pacchi gara i ciclisti troveranno le barrette X-Sport.

L’Imola Charity Bike, dopo l’annullamento forzato dell’anno precedente, torna con grande entusiasmo grazie all’ospitalità dell’Autodromo, con l’obiettivo di raccogliere fondi per la ricerca sulla fibrosi cistica. Il Presidente di Formula Imola, Gian Carlo Minardi, sottolinea l’importanza di eventi solidali come questo, invitando tutti a partecipare e a dare un segnale di solidarietà e inclusività.

L’evento non è solo una gara sportiva, ma anche un’occasione educativa, che coinvolgerà le scuole del territorio per promuovere la bicicletta non solo come attività sportiva, ma anche come mezzo di trasporto sostenibile e sicuro.

Imola Charity Bike

Imola Charity Bike

Il Sindaco di Imola, Marco Panieri, esprime orgoglio nell’ospitare l’iniziativa e sottolinea l’importanza della sensibilizzazione sulla fibrosi cistica. La serata di apertura sarà una cena solidale organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio Imola, volta a raccogliere fondi per la ricerca sulla fibrosi cistica.

La partecipazione alla gara di domenica 26 maggio è aperta ai tesserati di tutti gli enti sportivi riconosciuti dal CONI. Per iscriversi è necessario inviare la documentazione entro il 23 maggio e versare la quota di iscrizione. La manifestazione è assicurata e l’uso del casco rigido è obbligatorio.

L’evento è reso possibile grazie al sostegno di numerose aziende e enti locali, che contribuiscono alla sua realizzazione e dimostrano il loro impegno verso la ricerca sulla fibrosi cistica e la solidarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi