Tommaso Zorzi riceve minacce di morte e insulti omofobi da un no vax

MINACCE DI MORTE SU TWITTER

Il celebre vip Tommaso Zorzi ha documentato su Instagram un corteo anti Green Pass ed è stato pesantemente insultato su Twitter da un utente no vax. Ecco cos’è successo.

LEGGI ANCHE Tommaso Zorzi e il corteo no vax. Racconta l’avventura bloccato tra la folla

Dopo essere incappato per le strade di Milano in una manifestazione contro il Green Pass, Tommaso Zorzi è tornato a casa sua e su Twitter, all’hashtag #tzvip ha trovato una minaccia di morte diretta da parte di una persona evidentemente No Vax nonché fortemente omofoba. Ecco quanto gli è stato detto:

Non avevo dubbi che quel FRO*IAZZO LURIDO MER*OSO di Zorzi fosse un servo sciocco del sistema. Occhio a quello che dici sui manifestanti che*ca schifosa perché sappiamo dove abiti e ti faremo passare il più brutto quarto d’ora della tua vita (next stop: CIMITERO).

Zorzi ha pubblicato questo tweet nelle sue storie di Instagram scrivendo poi “Capite?”. Ha poi proseguito dicendo:

Da sempre la Storia ci ha insegnato che è tutta una questione di scegliere da che parte stare. Abbi cura di scegliere la tua.

Il volto noto della televisione e del web infatti è da sempre un attivista, sia nelle tematiche LGBT+, che in molti altri argomenti sociali. Come molti altri influencer si ritrova infatti ad avere un grosso seguito, soprattutto molto giovane. Al momento il suo profilo Instagram personale conta quasi due milioni di seguaci.

LA SUA RISPOSTA DEFINITIVA AI NO VAX

Adesso ecco che dà una sua risposta più che esaustiva alla cosiddetta “ira funesta no vax”.

Com’era prevedibile l’ira funesta del pelide no vax si è abbattuta su di me in queste ultime ore dopo le storie che ho fatto. Ci sono un po’ di cose che non capisco. I manifestanti che manifestano contro il Green Pass, che si può avere anche con un tampone negativo delle ultime 48 ore, se sei contro il Green Pass significa che sei contro anche il tampone. Se sei contro il Green Pass e manifesti senza mascherina vuol dire che sei anche negazionista. La gente che è contro il Green Pass in generale, non è solo contro i vaccini, ma è contro tutti i presidi per contenere il virus. Quindi gli ingressi contingentati, le mascherine, i tamponi. Cioè il disastro è proprio su un altro raggio. In tutto questo continuerò a prendere posizione su temi che ritengo siano importanti come questo, come tanti altri, anche a costo di risultare impopolare, a costo di avere gente che mi dice “Prima mi piacevi ma dopo quello che hai detto ieri non ti seguo più”. Amen sorella, amen.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi